9

Recensione Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle - Sam e Bayonetta in splendida forma

SEGA riporta su XBOX One e PS4 due titoli che hanno reso grande la precedente generazione: stiamo parlando di Bayonetta e Vanquish di Plaitnum Games. Scopriamo insieme come se la passano nella nostra recensione di Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary

Un grande ritorno

Se pensiamo agli action game uno dei team di sviluppo che, senza ombra di dubbio, ci salta subito alla mente sono i ragazzi di Platinum Games. Lo studio di sviluppo fondato da Kamiya, Mikami e Inaba ha saputo creare dei veri e propri capolavori e, d'altra parte, non è così incredibile visto i curriculum dei tre. Oggi parliamo di due dei loro titoli, dal nostro punto di vista, più riusciti: stiamo parlando di Bayonetta e Vanquish che ritroviamo oggi in versione rimasterizzata per XBOX One e Playstation 4 grazie al bundle Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle da SEGA. Quindi bando alle ciance e buttiamoci a capofitto nella recensione di Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle per scoprire se i due titoli non hanno perso il loro smalto col passare del tempo.
 
Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle
 

La trama di Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle

Probabilmente molti tra voi conoscono già la storia che sta dietro Bayonetta ma, giusto per tirare tutti in pari, vi raccontiamo molto brevemente quello che l'incipit del titolo perchè, pur senza grossi picchi narrativi, l'avventura della strega di Umbra è sicuramente interessante. Il primo capitolo della trilogia (il secondo capitolo è esclusiva Nintendo così come il terzo attualmente in sviluppo) racconta la storia di Bayonetta e del suo risveglio. La sexy strega torna alla ribalta e si ritrova ad affrontare un esercito di creature infernali e demoniache che faranno di tutto per farle la pelle. Durante l'avventura il titolo trasporta il giocatore in una trama ricca di momenti carichi di humor e follia che, sicuramente, faranno la gioia degli appassionati di Devil May Cry (e qui la mano di Kamiya si vede).
 
Il secondo titolo presente nel bundle (vi ricordiamo che comunque i due giochi sono anche acquistabili separatamente) è Vanquish e, in questo caso, Platinum Games cambia completamente rotta e presenta un titolo che si discosa parecchio dalla follia spinta di Bayonetta. Il direttore del titolo infatti è Shinji Mikami, una figura quasi mitologia del mondo del gaming (basti pensare che dalla mente del game designer giapponese sono nati capolavori del calibro di Resident Evil, Dino Crisis, God HandThe Evil Within) e la sua mano si vede eccome. In Vanquish impersoniamo Sam Gideon, un agente speciale della DARPA che, con la sua squadra, viene chiamato a respingere un attacco dell'Ordine della Stella Rossa alla nostra stazione orbitale. La narrazione non presenta particolari picchi o colpi di genio ma d'altra parte i titoli di Platinum Games non sono mai brillati per la loro componente narrativa. 
 
Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle
 

Il gameplay di Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle

Ed eccoci a quello che possiamo definire senza timori, il vero e proprio cuore pulsante della produzione: il gameplay. Platinum Games ha sempre dimostrato, fin dal loro titolo di esordio (quel particolarissimo MadWorld per Nintendo Wii) che il fulcro dei loro titoli sarebbe stato il gameplay, il divertimento senza freni e l'immediatezza dei controlli. 
 
Partiamo da Bayonetta: beh il titolo che vede protagonista la bella strega di Umbra, ha bisogno di ben poche presentazioni: il titolo è uno Stylish Action Game che, ancora ad oggi, ha davvero ben pochi rivalii della sua stessa portata sulla piazza. Dopo la dipartita di Kamiya dal team di Capcom infatti Devil May Cry ha perso molto del suo splendore (anche se col quinto capitolo le cose sono tornate sui giusti binari come potete leggere nella nostra recensione di Devil May Cry 5). In questa remastered ritroviamo i controlli perfetti del titolo originale con le lunghe sequenze di combo, le mosse speciali e il famoso Witch Time che vi consente di rallentare il tempo a fronte di una schivata perfetta. Inutile dire che tra protiettili, colpi diretti e super il gameplay di Bayonetta si configura quasi come una danza dove la nostra protagonista la fa da padrona. Il titolo offre inoltre una serie di boss enormi e carismatici oltre che vari e ben caratterizzati. Il livello di difficoltà è ben bilanciato e non ci metterete molto a prendere confidenza con i comandi. Bayonetta (così come il secondo capitolo) rappresenta ancora oggi un vero e proprio punto di riferimento per il genere nonchè un titolo in grado di far appassionare agli Stylish Action Game anche i giocatori meno avvezzi al genere. 
 
Cambia la suonata per Vanquish e no, non ci stiamo riferendo alla qualità del titolo che rimane eccelsa, quanto alle meccaniche vere e proprie che si discostano di molto da quelle di Bayonetta. Vanquish è infatti classificabile come un vero e proprio shooter in terza persona anche se definirlo così potrebbe essere molto riduttivo. Mikami ha infatti incentrato praticamente tutto il gameplay del titolo su due ingredienti fondamentali: la scivolata e le coperture. Prima di parlare della particolarità legata alla possibilità del protaginista di scivolare per svariati metri, dobbiamo fare una precisazione: Vanquish è uscito in un momento dove Gears Of War aveva dimostrato al mondo quanto un sistema di coperture efficiente era stato in grado di creare un vero e proprio genere. Fatto sta che Sam, il nostro protagonista, grazie alla sua tuta ultra-tecnologica è in grado di scivolare per il livello e muoversi tra gli avversari in grande scioltezza. Ovviamente il sistema di scivolata non è eterno e il giocatore deve imparare a bilanciare perfettamente il tempo di scivolata con il sistema di coperture, pena una morte senza lode. Il sistema di shooting è profondo e preciso e il titolo è il classico gioco in cui si prende subito la mano. Di contro Vanquish risulta abbastanza breve ed è un titolo che difficilmente vi ritroverete a rigiocare.
 
Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle
 

L'arte e la tecnica di Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle

Quando parliamo di Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle stiamo parlando di una remastered di due titoli che hanno la bellezza di 10 anni sulle spalle e, ovviamente, anche se il lavoro di rimasterizzazione è di buona fattura i titoli hanno comunque la loro età. La rimasterizzazione per XBOX One e Playstation 4 è basata sulla versione rimasterizzata pubblicata tempo fa su PC: le texture sono state "risistemate" e la pulizia generale dei due titoli è molto buona la conta poligonale non allineata con gli standard moderni si fa sicuramente notare (soprattutto da chi è molto attento alla componente visiva). 
 
Artisticamente invece i due titoli non hanno perso un briciolo del loro carisma, in particolar modo per la strega di Umbra che abbiamo ritrovato in ottima forma. Come per il gameplay anche per la direzione artistica i due titoli seguono due binari completamente diversi: da una parte troviamo lo scanzonato umorismo nero di Bayonetta mentre dall'altro un approccio alle battaglie molto più serio di Sam
 
Al netto di tutto dobbiamo dire che la remastered dei due titoli è estremamente curata e che il frame rate è risultato granito e ancorato ai 60fps su entrambi i titoli. Infine durante le nostre partite su XBOX One X non abbiamo riscontrato problemi di sorta o bug. Ah, il Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle è localizzato in italiano.
 
Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle 

Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle

Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle è una ottima rimasterizzazione di due titoli che hanno fatto la storia degli action 3D della generazione PS3 / XBOX 360. La forza di Bayonetta e Vanquish si vede nel modo in cui sono invecchiati: al netto della conta poligonale infatti i due titoli sono estremamente moderni sotto il profilo del gameplay. Se non li avete ancora giocati questo è il momento per porre rimedio, tra le altre cose interessantissimo anche il prezzo del bundle che vi consente di portare a casa due tripla A al prezzo di un titolo budget.

9

Trama 8

Gameplay 9

Arte e tecnica 8

Pro:

gameplay adrenalinici

invecchiati benissimo

Contro:

si poteva fare di più sul fronte tecnico

Potrebbe interessarti anche

Bayonetta e Vanquish sono disponiibli su PlayStation 4 e Xbox One

Bayonetta e Vanquish sono disponiibli su PlayStation 4 e Xbox One

Non perderti Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle: Launch Edition, con custodia SteelBook ed una nuovissima grafica per l'anniversario

Bayonetta e Vanquish arrivano su PlayStation 4 e Xbox One il 18 Febbraio 2020

Bayonetta e Vanquish arrivano su PlayStation 4 e Xbox One il 18 Febbraio 2020

Celebra il 10° Anniversario di PlatinumGames con uno speciale bundle in una SteelBook da confezione con un nuovissimo Art

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store