7

Recensione Warhammer: Chaosbane - Diablo in salsa Warhammer?

EKO Software e BIGBEN presentano il loro concetto di hack 'n slash ambientato nell'universo di Warhammer: analizziamo insieme il risultato nella nostra recensione di Warhammer: Chaosbane

Eravamo quattro amici al bar

E' da diverso tempo che seguiamo Warhammer: Chaosbane, più precisamente dal giorno del suo annuncio. Il titolo sviluppato da EKO Software e pubblicato da Bigben ha destato fin da subito il nostro interesse per due sue caratteristiche peculiari: primo è ambientato nell'universo di Warhammer che è un'ambientazione che adoriamo e secondo è il suo genere di appartenenza: hack 'n slash. Se siete quindi curiosi di sapere la nostra opinione continuate a leggere la nostra recensione di Warhammer: Chaosbane.
 
Warhammer: Chaosbane 

La trama di Warhammer: Chaosbane

Abbiamo detto che Warhammer: Chaosbane ha destato l'interesse in noi principalmente per due motivi e il primo era legato all'ambientazione: l'universo di Warhammer ha un fascino a cui si può difficilmente resistere ed ecco che i ragazzi di EKO Software sono andati proprio a colpire in questa direzione. Warhammer Choasbane inizia con Magnus il Pio, il grande eroe, riunisce gli eserciti di uomini ed elfi per combattere il caos fino a raggiungere la città di Kislev e sconfiggere le armate di Asavar Kul sotto le mura della città. Un video introduttivo racconta le gesta dell'eroe e di come, battaglia dopo battaglia si sia erto come luce di speranza per gli uomini. Il gioco ha inizio però quando l'incantatrice Harbinger irrompe nella fortezza di Nuln e cerca di mettere fine alla vita dell'eroe. Per l'Impero la perdita di Magnus sarebbe una ferita terribile, vorrebbe dire abbattere il simbolo di speranza che esso rappresenta. Fortunatamente l'attentano non riesce completamente e Magnus resta in bilico tra la vita e la morte. Dopo essere stati accusati noi stessi dell'omicidio (poco prima infatti il gioco farà scegliere al giocatore il proprio protagonista) spetterà a noi affrontare una serie di sfide che ci porteranno a combattere alcuni dei più potenti demoni del caos e le loro orde. Eccoci quindi pronti a vestire i panni del cavaliere Konrad Vollen, del Principe Elontir, dello sventratore nanico Bragi Axebiter o di Elessa un'esploratrice silvana. Ma ora bando alle ciance, non vogliamo svelarvi niente sulla trama e passiamo immediatamente al secondo motivo per cui Warhammer: Chaosbane ha destato il nostro interesse: il gameplay.
 
Warhammer: Chaosbane
 

Il gameplay di Warhammer: Chaosbane

Eccoci quindi a parlare del gameplay di Warhammer: Chaosbane, vediamo come se la cava l'ultima fatica dei ragazzi di EKO Software. Partiamo subito con le cose che ci sono piaciute per passare poi a quelle che non ci hanno convinto fino in fondo perchè, possiamo dirlo subito, Warhammer: Chaosbane non è un titolo perfetto. Inutile fare paragoni con sua maestà Diablo (anche se il terzo capitolo non ha avuto vita facile) Warhammer: Chaosbane è un titolo diverso per molti aspetti dal titolone Blizzard. La prima scelta che siamo chiamati a compiere in Warhammer: Chaosbane è il personaggio che utilizzeremo durante le nostre peripezie per il mondo di Warhammer, la scelta del personaggio infatti indicherà subito quale sarà l'approccio (almeno in linea di massima) che vorremo dare alla nostra partita: se siete appassionati di frenetici scontri con il bersek sempre attivo allora il nano sventratore sarà sicuramente la vostra scelta primaria, così come se l'attacco a distanza è il vostro pane quotidiano il Principe Elontir è il personaggio più adatto a voi. Pad alla mano il titolo di EKO Software si comporta molto bene, utilizzare il personaggio col mouse è immediato e la configurazione del controller è ben studiata anche per il pad (abbiamo provato la versione XBOX One del titolo). Ci è piaciuta molto la crescita del personaggio, abbastanza rapida e sopratutto carica di possibilità di variazione del nostro alter-ego. Possiamo far crescere il nostro personaggio con una griglia molto varia che mette a disposizione del giocatore un numero elevato di possibilità di personalizzazione. Bello anche il ritmo della campagna così come il level design dei vari mondi della campagna: i livelli sono infatti creati manualmente in modalità campagna, a differenza dei livelli generati in modalità avventura dove questi vengono generati in modo casuale. Ora passiamo alle noti dolenti del titolo: spicca, senza ombra di dubbio, l'impossibilità di cambiare il set del proprio personaggio: in buona sostanza non potete cambiare il tipo di arma utilizzata dal vostro eroe e quindi se scegliete ad esempio Elessa inizierete e finirete l'avventura con l'arco in mano (magari di un tipo diverso da quello di partenza, ma pur sempre di arco stiamo parlando), e così vale per tutti gli altri personaggi. Insomma in un hack 'n slash la personalizzazione del personaggio (non solo dal punto di vista estetico) è fondamentale e da questo punto di vista Warhammer: Chaosbane mostra, amaramente, il fianco. L'altro grosso problema della produzione è la rigiocabilità dell'avventura: una volta portata a termine la campagna difficilmente rimetterete mano al titolo proprio per via della poca varietà di buid a disposizione. Per il resto il titolo pubblicato da Bigben si comporta abbastanza bene e, senza ombra di dubbio, offre un gameplay divertente e immediato. Molto buona anche la localizzazione in italiano che permette anche ai non anglofoni di poter seguire lo svolgersi dell'avventura.
 
Warhammer: Chaosbase
 

L'arte e la tecnica di Warhammer: Chaosbane

Per quanto riguarda la componente prettamente visiva di Warhammer: Chaosbane dobbiamo fare un grosso distinguo tra quella che è la mera tecnica e quella che invece è la direzione artistica. Se dal punto di vista tecnico il titolo di EKO Software mostra il fianco ad una ottimizzazione non propriamente perfetta (sopra tutto a causa di inspiegabili rallentamenti nelle situazioni più concitate), dal punto di vista estetico e artistico il lavoro svolto dagli sviluppatori è decisamente interessante. In un hack 'n slash la fuidità è essenziale per poter far godere la migliore esperienza possibile ai giocatori (pensate anche al lavoro che, ad esempio, ha fatto Blizzard con Diablo III per Nintendo Switch) e qui purtroppo le cose si mettono male perchè il motore di gioco arranca nei momenti più carichi e in questi frangenti il gameplay ne risente. Discorso completamente diverso va fatto per la direzione artistica: i ragazzi di EKO Software hanno trattato con grande rispetto il materiale che riguarda l'universo di Warhammer e i fan più accaniti del mondo di Games Workshop ritroveranno dei piccoli cameo relativi al background di Warhammer. Vanno fatti i complimenti anche per la realizzazione delle scene di intermezzo: originali e ben strutturate che rendono le pause tra una battaglia e l'altra decisamente più sopportabili. Molto buona anche la colonna sonora e il campionario di effetti sonori utilizzati nel gioco. 
 
Warhammer: Chaosbane

Warhammer: Chaosbane

Avevamo grandi aspettative su Warhammer: Chaosbane, inutile negarlo, e il titolo di EKO Software non è riuscito però a convincerci fino in fondo. Siamo abbastanza sicuri che i problemi che affliggono il titolo non potessero essere sistemati anche con del tempo a disposizione in più: forse gli sviluppatori avrebbero potuto lavorare un po' a migliorare le performance, ma per quanto riguarda i problemi strutturati del loot e della crescita del personaggio non sarebbe stato possibile porre rimedio. Warhammer: Chaosbane è un titolo che ci sentiamo di consigliare agli appassionati di hack 'n slash che adorano l'universo di Warhammer perchè troveranno nel titolo di Bigben un titolo degno di ogni appassionato delle guerre di Warhammer.

7

Trama 7

Gameplay 7

Arte e tecnica 7

Pro:

divertente e immediato

ambientato nell'universo di warhammer

Contro:

loot system da rivedere

un po' troppo ripetitivo

Potrebbe interessarti anche

L'avventura di Warhammer: Chaosbane ha inizio ora!

L'avventura di Warhammer: Chaosbane ha inizio ora!

Bigben ed EKO Software sono liete di condividere il trailer di lancio di Warhammer: Chaosbane

Scopriamo l'endgame e i DLC futuri di WARHAMMER: Chaosbane

Scopriamo l'endgame e i DLC futuri di WARHAMMER: Chaosbane

Dopo due fasi di beta BIGBEN ed EKO Software svelano l'endgame e i dettagli di tutti i DLC

Pubblicato un nuovo video per Warhammer: Chaosbane

Pubblicato un nuovo video per Warhammer: Chaosbane

È finalmente possibile tuffarsi nell’oscura storia di Warhammer: Chaosbane con questo nuovo video creato da Ankama!

Grosse novità dalla Bigben Week

Grosse novità dalla Bigben Week

Durante la Bigben Week BIGBEN ha tenuto una conferenza stampa per raccontare il suo lavoro nel settore del videogioco svelando le proprie ambizioni per il futuro.

Ecco l'Elfo Silvano di Warhammer: Chaosbane

Ecco l'Elfo Silvano di Warhammer: Chaosbane

BIGBEN e EKO Software sono liete di presentare l’arciere Elessa, l’ultimo dei 4 personaggi giocabili di Warhammer: Chaosbane.

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store