Attiva la Skill Alexa di Gamernews.it

Gamernews.it Alexa Skill
8

Recensione Ghosts 'n Goblins Resurrection per Nintendo Switch - Un grande ritorno!

Torna una delle saghe che i più vecchi tra noi ricorderanno di sicuro, ecco la nostra recensione di Ghosts 'n Goblins Resurrection per Nintendo Switch

Arthur torna su Nintendo Switch

Abbiamo visto e provato decine e decine di titoli ripresi dal passato e spesso ci siamo imbattuti in produzioni non proprio all'altezza delle aspettative. Quando abbiamo sentito che Capcom stava lavorando ad un nuovo titolo della saga di Ghosts 'n Goblins abbiamo avvertito un piccolo sussulto al cuore: se da una parte infatti la gioia di poter indossare nuovamente i panni di Sir Arthur ci ha letteralmente inebriato, dall'altra il rischio di un capitombolo era in agguato dietro l'angolo. Togliamo subito il dubbio: Ghosts 'n Goblins Resurrection è un titolo decisamente riuscito, in grado di accontentare sia i fan di vecchia data che i più giovani tra voi. Se siete curiosi di sapere pregi e difetti dell'ultimo titolo della saga del cavaliere continuate a leggere la nostra recensione di Ghosts 'n Goblins Resurrection per Nintendo Switch.
 

 

La trama di Ghosts 'n Goblins Resurrection

Quella di Ghosts 'n Goblins è una saga che ha radici molto lontane, il primo titolo infatti era datato 1985. Come molti titoli di quel periodo la trama era più un pretesto per mettere i giocatori davanti a sfide di livello crescente che potessero accontentare la "voglia di videogiocare" che imperversava in quegli anni così come ai giorni nostri. Visto il successo avuto in sala giochi ben presto Ghosts 'n Goblins venne convertito per praticamente tutte le piattaforme del tempo, si andò dalla versione NES al Commodore 64 passando per Amiga e MS-DOS e del titolo principale fuorono poi sviluppati seguiti anche per console più recenti (come Ultimate Ghosts 'n Goblins per PSP e Ghosts 'n Goblins Online per PC). 
 
Ma torniamo a noi, la trama di Ghosts 'n Goblins Resurrection vede di nuovo Sir Arthur alle prese con i demoni di turno che hanno rapito la sua amata principessa dai capelli turchesi. Era un soleggiato pomeriggio, uno come tanti altri con Arthur e la sua donzella che passavano ore liete all'ombra di un'antica quercia. Ad un tratto il cielo si fece nero e un abominio apparse in cielo e, in men che non si dica rapì la principessa, prima ancora che il prode cavaliere potesse far qualcosa. E' con questa semplice introduzione che Capcom ci riporta nel mondo di Ghosts 'n Goblins, anche questa volta la trama e la narrazione non sono certo il punto focale del gioco e servono, più che altro, come filo conduttore per le gesta del prode Arthur alla ricerca della sua amata. 
 
Buone notizie per i non anglofoni: Ghosts 'n Goblins Resurrection è localizzato in italiano, anche chi non conosce l'inglese potrà quindi destreggiarsi tranquillamente tra i testi a schermo.
 

 

Il gameplay di Ghosts 'n Goblins Resurrection

Se la trama non è il punto cardine di Ghosts 'n Goblins Resurrection lo stesso non si può dire per il gameplay, possiamo anzi affermare che l'ultima creatura nata in casa Capcom sia gameplay allo stato puro. Diciamolo subito, Capcom ha avuto il coraggio di mantenere inalterato il gameplay che aveva reso celebre e famosa l'opera originale in un contesto culturale e videoludico dove l'alta difficoltà di un gioco non è sempre vista di buon occhio (a parte rari casi, qualcuno ha detto per caso FROM Software?). Ghosts 'n Goblins Resurrection sembra infatti uscito dal secolo scorso (letteralmente) e non ha timore di riproporre un gameplay che, a tratti, può risultare legnoso e frustrante ma che se approcciato col giusto metodo può regalare grandi soddisfazioni.
 

Ghosts 'n Goblins Resurrection è una lettera d'amore al titolo originale, con tutti i pro e contro del caso

 
Per evitare di rendere il gioco proibitivo per le nuove leve videoludiche però Capcom ha preso una decisione molto saggia: scalare la difficoltà (senza inficiare sul gameplay generale) del titolo e rendendolo, di fatto, più facile da approcciare ed avvicinare. Se infatti la vera esperienza in stile "Ghosts 'n Goblins" la sia ha realmente solo con la difficoltà più alta, Leggenda, (dove con due colpi si muore e si ha a disposizione un solo check point a metà livello), nelle difficoltà più semplici si passa dalla possibilità di essere colpiti ben quattro volte prima di morire e ricominciare partendo dal punto esatto della vostra morte (Paggio). La difficoltà Scudiero invece vi mette a disposizione sempre quattro colpi prima di soccombere ma sparisce la possibilità di risorgere nello stesso punto della morte, la difficoltà Cavaliere invece vi offre la possibilità di essere colpiti tre volte, vi permette di avere dei check point abbastanza vicini e un numero di nemici a schermo maggiore. Capite bene che con questo sistema Capcom è stata in grado di scalare la difficoltà e rendere Ghosts 'n Goblins Resurrection adatto davvero a tutti.
 
Le meccaniche di gameplay sono quelle classiche che ogni amante della serie conosce: Ghosts 'n Goblins Resurrection è un platform carico di nemici dove la possibilità di morire si annida dietro ogni singolo pixel. I comandi rispondono perfettamente agli input del giocatore e durante le nostre partite non ci è mai successo di perdere vite a causa di bug del sistema o di errori del titolo. Ghosts 'n Goblins Resurrection offre anche una modalità cooperativa che vi permetterà di affrontare l'avventura di Sir Arthur in compagnia di un amico che prenderà i panni di uno spirito in grado di aiutare il nostro eroe. 
 

 

L'arte e la tecnica di Ghosts 'n Goblins Resurrection

Anche sotto il profilo tecnico il lavoro svolto dai ragazzi di Capcom è eccellente, il nuovo Ghosts 'n Goblins riesce infatti a risultare moderno pur guardando al passato. La direzione artistica attinge a pieni mani dai titoli precedenti declinando sprite, personaggi e ambientazioni in chiave moderna sfoggiando uno stile unico e immediatamente riconoscibile. L'effetto "disegnato e animato a mano" è ben evidente durante tutto il titolo. Ottime le scelte cromatiche e ottima la riproposizione di livelli del passato remixati con livelli completamente nuovi.  
 
Dal punto di vista tecnico non abbiamo niente da dire, il RE Engine che muove il titolo rende Ghosts 'n Goblins Resurecction una vera e propria gioia per gli occhi, giocato in portabilità (come abbiamo fatto noi) poi il titolo guadagna ulteriormente valore e vedere muoversi tutti quegli oggetti a video lascia senza parole. Durante le nostre partite non abbiamo notato rallentamenti di sorta ne errori che potessero inficiare il gameplay. Tutto gira fluido a schermo e il piccolo schermo di Switch dona ulteriore valore a quanto fatto. 
 
Ottima anche la colonna sonora che riprende i motivetti originali e li ripropone in una chiave nuova. 
 

 

Ghosts 'n Goblins Resurrection

Ghosts 'n Goblins Resurrection è l'ennesimo centro di Capcom, la software house giapponese sta ormai inanellando una serie di successi che dura da parecchio tempo e questa nuova riproposizione di un brand così "anziano" potrebbe essere il trampolino di lancio per un nuovo capitolo dedicato all'amato Arthur. Inutile dire che ogni amante del titolo originale dovrebbe immediatamente acquistare il titolo che si rende però perfettamente godibile anche a chi ha meno pazienza e predilige un gameplay più semplice grazie a dei livelli di difficoltà perfettamente bilanciati. 

8

Trama 6.00

Gameplay 9.00

Arte e tecnica 9.00

Pro:

accessibile per tutti

la modalità hard è una vera sfida

Contro:

il gameplay sente il peso degli anni

Potrebbe interessarti anche

Ghosts 'n Goblins Resurrection è disponibile per Nintendo Switch

Ghosts 'n Goblins Resurrection è disponibile per Nintendo Switch

Prepara la tua armatura per affrontare il Regno dei demoni in Ghosts ‘n Goblins Resurrection

Ghosts 'n Goblins Resurrection e Capcom Arcade Stadium annunciati per Nintendo Switch

Ghosts 'n Goblins Resurrection e Capcom Arcade Stadium annunciati per Nintendo Switch

Durante i Game Awards 2020, Capcom ha annunciato Ghosts ‘n Goblins Resurrection e Capcom Arcade Stadium

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store