8.5

Recensione Tony Hawk's Pro Skater 1+2 per XBOX One - Un ritorno in grande stile

Activision e Vicarious Visions riportano su PC e console un gioco simbolo dell'era Playstation, scopriamo insieme Tony Hawk's Pro Skater 1+2 nella nostra recensione

C'era una volta...

Oggi ci troviamo a parlare del remake di un titolo che farà tornare alla mente milioni di ricordi a moltissimi di voi: vera e propria icona dell'epoca Playstation, Tony Hawk's Pro Skater è stato il titolo di skate per eccellenza. Activision ha affidato a Vicarious Visions il compito di riportare su PC e console i primi due capitoli della serie. Armatevi di caschetto, ginocchiere e seguiteci nella nostra recensione di Tony Hawk's Pro Skater 1+2 per XBOX One.
 
Tony Hawk's Pro Skater 1+2 recensione
 

La trama di Tony Hawk's Pro Skater 1 + 2

Più che parlare della trama della modalità campagna dei due titoli (Tony Hawk's Pro Skater 1+2 include infatti il remake del primo e del secondo capitolo della serie) conviene fare un piccolo passo indietro fino agli esordi di una delle serie di maggior successo del mondo videoludico. Si, sembra strano dirlo, ma la serie di Tony Hawk ha sempre fatto girare dei numeri molto interessanti, sia dal punto di vista delle vendite che da quello dei voti delle varie recensioni. Il franchise di Activision che vede il famoso skater americano come vero e proprio front-man ha saputo, non solo ritagliarsi i favori del suo pubblico primario, ma anche far avvicinare a questo sport anche neofiti o persone che non si sono mai interessate al mondo dello skate.
 
Il primo capitolo della serie uscì più di vent'anni fa (si, parliamo del secolo scorso), correva l'anno 1999 e la Playstation di SONY dominava incontrastata il mercato videoludico. Activision affidò a Neversoft lo sviluppo di un titolo dedicato alla skateboard che avesse come protagonista Tony Hawk, lo skater che aveva portato alle masse questo sport, fino a quel momento, decisamente underground. Tony Hawk's Pro Skater fece quindi capolino sulla console di SONY e pubblico e critica furono concordi: il titolo di Neversoft era divertente, tecnico ma al contempo semplice da padroneggiare, il futuro della serie era lastricato d'oro. 
 
La serie di Tony Hawk's Pro Skater proseguì con un successo dopo l'altro passando di generazione in generazione di console quasi fino ai giorni nostri, il "quasi" è d'obbligo perchè, se è vero che i titoli sotto Neversoft furono dei veri e propri successi, il cambio di sviluppatore a Robomodo segnò un lento (ma inesorabile) declino della stessa. Lo sviluppatore americano sembrava non riuscire a interpretare l'anima della serie e, titolo dopo titolo, questa spaccatura si fece sempre più evidente. La notizia del remake messo nelle (prodigiose) mani di Vicarious Visions (i ragazzi dietro l'eccellente remake di Crash Bandicoot) aveva riempito di speranza il cuore di molti fan e, possiamo dirvelo con tutta tranquillità, gli sviluppatori hanno svolto un ottimo lavoro.
 
Tony Hawk's Pro Skater 1+2 recensione
 

Il gameplay di Tony Hawk's Pro Skater 1+2

Ohhh bene, ed eccoci arrivati finalmente al paragrafo più interessante della recensione, quello strettamente legato al gameplay del titolo Vicarious Visions. Ma dopo tutti questi anni, Tony Hawk's Pro Skater diverte ancora? Cavolo Si, un sacco. Se avete in mente Tony Hawk's Pro Skater HD dimenticatevene, qui siamo su un altro pianeta. Il lavoro svolto dai ragazzi di Vicarious Visions può essere infatti riassunto come un fine lavoro di restauro, una scrupolosa ricerca del perfetto equilibrio tra gameplay di vent'anni fa e meccaniche di gioco attuali e questo equilibrio l'hanno trovato. Se avete qualche anno sulle spalle vi ricorderete sicuramente cosa voleva dire girare per i livelli di Tony Haw's Pro Skater, quella sensazione di libertà, di ricerca del punteggio più alto o anche solo di "riuscire ad arrivare proprio la" che si aveva ad ogni singola partita. Ecco quelle stesse emozioni e sensazioni le ritroverete tutte, una dopo l'altra, in questa nuova edizione.  
 
Partiamo dai controlli, perfetti oggi come allora, muovere il vostro personaggio nei vari livelli tra trick, passaggi, salti ed acrobazie è una vera e propria gioia per lo spirito. Il nostro alter ego si muove sullo schermo in modo pressochè perfetto rispondendo in modo magistrale ai nostri comandi: nessun input lag, nessun ritardo. Durante le nostre partite non ci è mai capitato di perdere una combo o un passaggio a causa di problemi relativi al sistema di controllo (o al gioco in generale). Il controller di XBOX One (abbiamo giocato Tony Hawk's Pro Skater 1+2 su XBOX One X) si è rivelato eccellente per lo scopo. Se non avete mai avuto modo di provare i titoli originali e non siete avvezzi ai titoli di skate non preoccupatevi, Vicarious Visions ha pensato anche a questo inserendo una Modalità Tutorial che vi consentirà di prendere confidenza con i comandi e le meccaniche di gioco in brevissimo tempo.
 
E parlando di modalità non possiamo che essere felici anche del numero di modalità che Tony Hawk's Pro Skater 1+2 mette a disposizione dei giocatori, si va dalla classica modalità in single player fino alle partite in multiplayer con regole e meccaniche decisamente varie. Il pacchetto dei due titoli porta la bellezza di nove livelli che arrivano direttamente dal capostipite della saga e otto dal secondo capitolo, ma non pensiate che diciassette ambientazioni possano essere poche e per due principali motivi: primo perchè le dimensioni tutt'altro che modeste di questi ultimi sono in grado di garantirvi ore e ore di divertimento e secondo perchè all'interno del gioco è presente anche un editor che vi consente di creare e condividere i vostri parchi personalizzati. E non abbiamo ancora finito, a livello contenutistico l'offerta di Activision è ancora più generosa: potrete infatti impersonare tutti gli skater già presenti nei pacchetti originali più delle felici nuove aggiunte; se tutto questo non dovesse bastare non preoccupatevi: potete creare il vostro alter ego grazie ad un editor integrato all'interno del titolo. Ovviamente, come in ogni titolo di skate che si rispetti non potevano mancare tonnellate e tonnellate id gadget, vestiti e tavole da poter sbloccare con la valuta interna del gioco.
 
Tony Hawk’s Pro Skater 1+2 recensione 

L'arte e la tecnica di Tony Hawk's Pro Skater 1+2

E' ovvio che le modifiche più evidenti siano quelle visive e tecniche e ovviamente è proprio così, anche sotto il profilo estetico il lavoro svolto su Tony Hawk's Pro Skater 1+2 è sotto gli occhi di tutti. I ragazzi di Vicarious Visions hanno adottato un approccio molto conservativo nel produrre il remake ma, nel contempo, il titolo ha mantenuto intatto il fascino che avevano le versioni originali e questo fatto non è dovuto solo dalle scelte fatte in ambito visuale ma in tutto il contesto artistico. Una volta che avvierete Tony Hawk's Pro Skater 1+2 vi renderete subito conto che tutta l'atmosfera del titolo è rimasta immutata, la stessa soundtrack, gli stessi effetti sonori, lo stesso stile, tutto richiama Tony Hawk's Pro Skater senza dimenticare ovviamente che sono passati olter vent'anni dalla sua release. 
 
Ottimo il lavoro svolto anche sul piano tecnico dove, a parte qualche rallentamento qua e la (che però non ha mai inficiato pesantemente sul gameplay), Tony Hawk's Pro Skater 1+2 si è dimostrato solido e bello da vedere. Non abbiamo mai incontrato bug bloccanti o problemi che potessero compromettere la partita in corso e tutto il gioco gira fluidamente. Ottima anche la resa visiva degli ambienti e il colpo d'occhio che alcuni luoghi riescono a trasmettere mentre si è in partita. Inoltre volevamo rassicurare tutti i non-anglofoni che Tony Hawk's Pro Skater 1+2 è localizzato in italiano e che quindi potranno godersi questo remake anche se non sanno una parola di inglese.
 
Un discorso a parte va fatto per la soundtrack e gli effetti sonori, discorso che si può riassumere in una sola parola: eccezionali come allora. Abbiamo molto apprezzato il fatto che i ragazzi di Vicarious Visions siano andati a ripescare gli effetti audio e li abbiamo ripuliti e reintrodotti nel gioco anzichè utilizzare ricampionature e modificare radicalmente il tutto. 
 
Tony Hawk's Pro Skater 1+2 recensione 

Tony Hawk’s Pro Skater 1 e 2

Altro centro perfetto per i ragazzi di Vicarious Visions, dopo l'eccellente Crash Bandicoot: N. Sane Trilogy i ragazzi di Albany sono stati in grado di donare nuova vita ad un titolo che ha fatto divertire un'intera generazione di videogiocatori. Tony Hawk's Pro Skater 1+2 è un remake in grado di far felici i giocatori di vecchia data ed appassionare i neofiti. Difficile trovare un difetto al titolo, al netto di qualche rallentamento qua e la infatti Tony Hawk's Pro Skater 1+2 è un fulgido esempio di come deve essere fatto un remake.

8.5

Trama 8

Gameplay 9

Arte e tecnica 8

Pro:

ottimo remake

gameplay old school

Contro:

qualche calo di frame rate

Potrebbe interessarti anche

Tony Hawk's Pro Skater 1 e 2 è disponibile da oggi

Tony Hawk's Pro Skater 1 e 2 è disponibile da oggi

Finalmente l’attesa è finita: Tony Hawk’s Pro Skater 1 e 2 è disponibile per PC e console

Presentata la nuova soundtrack di Tony Hawk's Pro Skater

Presentata la nuova soundtrack di Tony Hawk's Pro Skater

Una nuova e aggiornata soundtrack ti aspetta nella remastered Tony Hawk’s Pro Skater 1 + 2 il prossimo 4 settembre

Arrivano nuovi campioni in Tony Hawk's Pro Skater 1 e 2

Arrivano nuovi campioni in Tony Hawk's Pro Skater 1 e 2

Tony Hawk's Pro Skater 1 e 2 si arricchisce di nuovi famosi pro-skater che rappresentano l'evoluzione della cultura e della diversity nello skateboarding di oggi

La soundtrack di Tony Hawk's Pro Skater è disponibile su Spotify

La soundtrack di Tony Hawk's Pro Skater è disponibile su Spotify

La soundtrack arriva su Spotify

Activision ha annunciato le versioni rimasterizzate di Tony Hawk's Pro Skater 1 e 2

Activision ha annunciato le versioni rimasterizzate di Tony Hawk's Pro Skater 1 e 2

Il titolo arriverà a settembre per XBOX One, PS4 e PC

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store