Dona alla Croce Rossa, aiuta l'Ucraina

Dona ora per l'emeregenza in Ucraina
8.5

Recensione FILMECHANISM per Nintendo Switch

Oggi parliamo di un puzzle game decisamente originale! Ecco la nostra recensione di FILMECHANISM per Nintendo Switch

Tra puzzle e platform

Oggi vogliamo parlarvi di un titolo che ha saputo catturarci per ore e ore: FILMECHANISM, ultima opera dei ragazzi di Chemical Pudding (pubblicato da Phoenixx) per Nintendo Switch e PC. Di puzzle game ne abbiamo visti, giocati e recensiti parecchi, così come di platform ma trovare qualcosa di davvero addictive è sempre una bella sfida; nel caso di FILMECHANISM possiamo dire che il titolo è riuscito nell'intento di tenerci incollati alla Switch per ore! Se siete curiosi di sapere cosa ci è piaciuto così tanto del titolo non vi resta che seguirci nella nostra recensione di FILMECHANISM per Nintendo Switch.
 

 

La trama di FILMECHANISM

FILMECHANISM è un perfetto mix tra puzzle game e platform, un titolo dal gameplay davvero raffinato ma dal punto di vista della trama cosa ha da raccontare? Beh, chiaramente non ci potevamo aspettare un poema o una trama particolarmente complessa ma i ragazzi di Chemical Pudding sono riusciti ad offrire ai giocatori un incipit che si incastra perfettamente con il sistema di gameplay. In FILMECHANISM impersoniamo REC una piccola fotocamera umanoide che ha il compito di recuperare la pellicola d'ora che cercherà di sfuggirci livello dopo livello.
 
Ovviamente potete ben capire che l'incipit narrativo altro non è che un espediente per portarci a visitare i vari livelli di gioco e a portarci ad affrontare una serie di sfide di difficoltà crescente. Peccato che FILMECHANISM non sia localizzato in italiano anche se dobbiamo dire che l'assenza della nostra lingua non è così grave vista la natura del gioco e il numero di testi molto contenuto. 
 

 

Il gameplay di FILMECHANISM

Ed eccoci arrivati a parlare del cuore pulsante di FILMECHANISM: il gameplay. Partiamo col dire che, dal punto di vista contenutistico, il titolo offre 200 livelli con cui confrontarsi e, già questo, vi da un'idea della longevità del titolo. Se consideriamo poi che i livelli offrono un livello di sfida crescente ma mai proibitivo possiamo dire che i ragazzi di Chemical Pudding sono riusciti a trovare un eccellente equilibrio tra difficoltà e sfida. L'altra scelta decisamente vincente è la scelta di categorizzare i vari livelli in difficoltà ben definite e offrire all'utente la possibilità di proseguire per i mondi di gioco anche senza completare necessariamente tutti i livelli. I tre livelli di difficoltà in cui vengono classificati i vari stage sono: normal, hard e hell (con questi ultimi che offrono puzzle davvero complessi). 
  

Il gameplay di FILMECHANISM è tanto semplice quanto geniale

 
Il gameplay di FILMECHANISM propone una nuova variante della formula dei "viaggi nel tempo". REC può infatti scattare foto (il cui numero cambia a seconda del numero di pellicole a disposizione) e creare quindi una sorta di "memoria fotografica" del mondo di gioco. Oltre a scattare le foto il nostro piccolo eroe può ripristinare il mondo di gioco "ricaricando" la foto. Per risolvere i vari enigmi sarete quindi chiamati a spostare blocchi, evitare trappole e quant'altro e "giocare" con la possibilità di scattare foto e ripristinarle. Lo schema dei comandi è molto semplice: potrete muovervi con l'analogico, saltare con la A, scattiamo la foto con il pulsante R e possiamo ripristinare il mondo con il pulsante L.
 
Anche il sistema di indizi e di aiuti al giocatore è ben studiato: se infatti vi trovate bloccati in un livello potrete spendere 100 monete per ottenere un indizio. Se considerate poi che il gioco vi da 100 monete ogni volta che completate un livello vi rendete conto che dovrete utilizzare le monete con parsimonia ma senza essere troppo tirchi. Abbiamo trovato molto comodi anche i comandi su Nintendo Switch. FILMECHANISM non offre un tutorial vero e proprio ma la curva di apprendimento delle meccaniche è tutto fuorchè ripida.
 

 

L'arte e la tecnica di FILMECHANISM

Non abbiamo molto da dire sul fronte della direzione artistica: FILMECHANISM offre un comparto visivo molto semplice ma efficace. Lo stile pixel art proposto è un buon compromesso tra "old school" e nuova pixel art. Abbiamo trovato perfettamente caratterizzato il protagonista e perfettamente in linea con le ambientazioni del gioco. Ottime le scelte cromatiche che non affaticano mai la vista e rendono sempre il gioco molto leggibile. 
 
Niente da dire nemmeno dal punto di vista tecnico: FILMECHANISM gira perfettamente e senza problemi su Nintendo Switch e durante le nostre partite non abbiamo mai riscontrato errori di sorta o bug che potessero impedirci di fruire degnamente del titolo. 
 
Bene anche il sonoro che ci accompagna senza infastidire per i vari livelli di gioco. 
 

 

FILMECHANISM

FILMECHANISM è un platform / puzzle game decisamente brillante, ben bilanciato e divertente. Il titolo sviluppato dai ragazzi di Chemical Pudding si dimostra adatto sia a chi si avvicina ai puzzle game per la prima volta sia per i veterani del genere. 

8.5

Trama 7.00

Gameplay 9.00

Arte e tecnica 8.00

Pro:

gameplay raffinato

divertente e originale

Contro:

manca l'italiano

Potrebbe interessarti anche

FILMECHANISM è disponibile su Nintendo Switch e PC

FILMECHANISM è disponibile su Nintendo Switch e PC

Il puzzle game ha debuttato al Nintendo Indie Showcase

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store