9

Recensione Call Of Duty: Modern Warfarer - Il grande ritorno di COD

Infinity Wards e Activision ripropongono un nuovo Call of Duty e lo fanno tornano alle origini della serie: ecco la nostra recensione di Call Of Duty: Modern Warfare

Un grande ritorno

Inutile dire che Call Of Duty: Modern Warfare rappresentava per Activision e Infinity Wards ben più di un semplice "nuovo titolo", il brand di Call Of Duty erano anni che non navigava in ottime acque (anche se i risultati finanziari e di vendita erano tutto fuorchè negativi). La compagnia americana aveva però il dovere di dimostrare che Call Of Duty poteva (e doveva) fare di più ed eccoci di fronte ad un nuovo titolo che porta con se un nome che è di per se un macigno: Modern Warfare. Se volete sapere come se l'è cavata il nuovo capitolo della popolare serie di Activision seguiteci nella nostra recensione di Call Of Duty: Modern Warfare.
 
Call Of Duty: Modern Warfare
 

La trama di Call Of Duty: Modern Warfare

Il più grande ritorno di questo nuovo Call Of Duty è cercarsi indubbiamente nella sua campagna. Se per (troppo) tempo in molti hanno sostenuto che la campagna single player fosse "un di più" vedendo molto ben situazioni dove la componente narrativa venisse lasciata completamente da parte ora le cose sono andate in modo completamente diverso e il nuovo lavoro di Infinity Wards e Activision rivede completamente le scelte fatte in precedenza e colloca il comparto single player (e quindi quello prettamente narrativo) al centro della scena del nuovo Call Of Duty: Modern Warfare.
 
Gli scrittori del team di Infinity Wards hanno creato un nuovo set di fantasia ma che ha tanti (tantissimi ad onor del vero) riferimenti al mondo reale: il nuovo Call Of Duty è ambientato nello stato dell'Urzikstan:un fittizio stato mediorientale travolto da una sanguinosa guerra civile e teatro di un coinvolge interessi (e player) ben oltre i propri confini. All'interno dell'Urzikstan ci si trova di tutto, dalle ingerenze russe fino all'estremismo religioso, dalle influenze filo americane fino ai gruppi di partigiani locali che lottano per la propria indipendenza e il giocatore viene risucchiato in un turbine di situazioni e problemi che ricordano un grande mix tra le situazioni attuali di Siria e Afghanistan.

La campagna di Call Of Duty: Modern Warfare dura giusto una manciata d'ore (indicativamente poco più di cinque) ma in queste poche ore che vi separano dai titoli di coda il titolo di Activision è in grado di rapirvi, immergervi nell'immaginario creato dai ragazzi di Infintiy Wards e farvi vivere emozioni che non si vedevano da troppo tempo in uno sparatutto. Non vogliamo svelarvi niente della trama in se e per se perchè riteniamo giusto che siate voi stessi ad appassionarvi ai personaggi e alle storie che fanno da sfondo a questa nuova (grande) epopea, vi basti sapere che il nuovo Call Of Duty: Modern Warfare ha tanto da dire e lo rimostra in ogni singolo minuto di gioco. Non mancano i momenti più tesi e quelli dove resterete col fiato sospeso, quelli più scontati e quello che vi tireranno un forte pugno nello stomaco: sappiate che (anche se in alcuni casi alcune missioni sapranno di già visto) Call Of Duty: Modern Warfare è in grado di offrire, finalmente, un comparto narrativo degno del nome che porta. 
 
Call Of Duty: Modern Warfare
 

Il gameplay di Call Of Duty: Modern Warfare

Activision e Infinity Wards non si sono però limitati a cercare un ritorno alle origini sul piano narrativo, Call Of Duty: Modern Warfare segna infatti anche un (gradito) ritorno alle origini per quello che riguarda il gameplay. Gli sviluppatori si sono tenuti ben distanti dall'azione futuristica espressa in Call of Duty: Infinite Warfare ma anche dal più recente (e ragionato) Call Of Duty: Black Ops 4 tralasciando tutti i gadget troppo tecnologici e riportando il giocatore al centro dei conflitti contemporanei con tutto quello che la tecnologia ha da offrire. 

Durante la campagna abbiamo avuto modo di approcciare diverse tipologie di gameplay, si passa da azioni più adrenaliniche e rapide dove i riflessi pronti sono la conditio sine qua non per portare a casa la pelle ad altre in cui la pianificazione (e la comprensione) del campo di battaglia sono essenziali quanto il numero di proiettili presenti nel nostro caricatore. Proprio dal punto di vista della varietà di situazioni e approccio Call Of Duty: Modern Warfare segna il passo rispetto alle precedenti produzioni, sia per quanto si può vedere (e giocare) nella campagna quanto per le modalità multiplayer e le Spec Ops. Proprio sulle Spec Ops dobbiamo però segnalare quanto la loro presenza sia, si gradita, ma decisamente sottotono rispetto alla maestosità della campagna single player. 

Fino ad ora abbiamo parlato (ed elogiato) la componente single player del titolo ma, lo sapete bene quanto noi, Call Of Duty deve il suo successo in parte proprio alla sua componente multiplayer e da questo punto di vista i ragazzi di Infinity Wards hanno proposto due nuove modalità che sono l'una l'esatto contrario dell'altra e stiamo parlando di Ground WarGunfight. Gunfight è la nuova modalità pensata per scontri serrati due contro due, in ambienti estremamente limitati dal punto di vista delle dimensioni della mappa ma terribilmente adrenalinici, dove le partite vengono decise sul filo del rasoio. La modalità Ground War riprende invece gli scontri campali con battaglie che mettono sul campo fino a sessanta quattro giocatori, con mezzi corazzati, aerei e chi più ne ha più ne metta. Ovviamente i tempi con cui si approcciano le due diverse modalità cambiano radicalmente, questa scelta permette a Call Of Duty: Modern Warfare di riuscire ad essere appetibile per un pubblico decisamente ampio che va dai patiti delle competizioni e-sports fino ai giocatori che preferiscono battaglie più imponenti e con un numero di giocatori importante.

Chiudiamo il paragrafo dedicato al gameplay parlando del gunplay di Modern Warfare, praticamente perfetto: la fisicità delle armi, dei colpi e degli impatti è impressionante, la realisticità degli scontri a fuoco (sopra tutto nei combattimenti a corto raggio) ci ha dato grandissime soddisfazioni. Inutile dire che i comandi sono sempre stati reattivi e immediati con un input lag praticamente assente. Vi ricordiamo infine che Call Of Duty: Modern Warfare è localizzato in italiano e che quindi anche i non anglofoni non avranno problemi di sorta nella comprensione di tutto quello che gira a video.
 
Call Of Duty: Modern Warfare
 

L'arte e la tecnica di Call Of Duty: Modern Warfare

Call Of Duty: Modern Warfare è uno dei titolo su cui Activision ha puntato di più e un titolo di questa importanza e caratura non poteva che avere una presenza scenica e tecnica che facesse il clamore atteso da pubblico e critica e così è stato. L'ultimo arrivato di casa Infinity Wards sfoggia infatti un comparto tecnico impressionante che porta sui nostri schermi un tripudio di effetti particellari con una cura certosina per il sistema di illuminazione. C'è da dire che molto del lavoro svolto in fase di design è funzionale, ancora una volta, alla componente narrativa: non a caso l'impianto di illuminazione è estremamente funzionale a diverse missioni che ne esaltano la struttura e la cura riposta. 

Call Of Duty: Modern Warfare vi lascerà a bocca aperta anche per il design dei personaggi, delle ambientazioni e di tutto quello che la direzione artistica ha messo sul piatto. La caratterizzazione dei protagonisti (che ancora una volta si "spiegano" alla componente narrativa) ha dato il grosso pregio al titolo di riportare i personaggi del videogioco nel cuore dei giocatori. 

A corollario di tutto questo ben di Dio grafico e tecnico non poteva mancare una colonna sonora eccellente con una campionatura di effetti speciali di prim'ordine: anche da questo punto di vista Modern Warfare non delude le aspettative anche dei fan più scrupolosi.
 
CCall Of Duty: Modern Warfare
 

Call of Duty: Modern Warfare

Activision e Infinity Wards hanno fatto un piccolo miracolo: in un colpo solo infatti sono riuscite a riportare il brand di Call Of Duty su binari che sembrava impossibile tornare a percorrere (almeno per come si stavano mettendo le cose con le ultime incarnazioni della famosa saga). Questo non vuol dire che i precedenti COD facessero pietà, tutt'altro, solo che mancavano di quel carisma che invece Modern Warfare ha saputo riportare. Call Of Duty: Modern Warfare rappresenta la miglior ripartenza che la serie si potesse aspettare ed è un titolo che è impossibile non consigliare a qualsiasi amanti di FPS in circolazione.

9

Trama 9

Gameplay 9

Arte e tecnica 9

Pro:

un grande ritorno della campagna

gameplay eccellente

Contro:

campagna single player breve

spec ops un po' deludenti

Potrebbe interessarti anche

Modern Warfare è stato uno dei più grandi protagonisti di Lucca Comics & Games 2019

Modern Warfare è stato uno dei più grandi protagonisti di Lucca Comics & Games 2019

Alla base del Baluardo San Regolo i fan della serie hanno potuto provare il gioco

Uber Eats e Call of Duty insieme per i gamer

Uber Eats e Call of Duty insieme per i gamer

Disponibile un promo code gratuito per avere vantaggi ingame!

Il nuovo capitolo della saga di COD: Call of Duty: Modern Warfare è disponibile

Il nuovo capitolo della saga di COD: Call of Duty: Modern Warfare è disponibile

Una delle serie più attese ritorna con un’esperienza rivoluzionaria

Call of Duty: Modern Warfare protagonista al Lucca Comics & Games 2019

Call of Duty: Modern Warfare protagonista al Lucca Comics & Games 2019

Activision e Lucca Comics & Games annunciano l’incontro pubblico dedicato a chi vuole sapere tutto sul gioco.

Call of Duty: Modern Warfare integra ora NVIDIA Ansel e il supporto per Highlights

Call of Duty: Modern Warfare integra ora NVIDIA Ansel e il supporto per Highlights

Call of Duty: Modern Warfare integrerà Ansel e Highlights

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store