7

Recensione Bridge Constructor Ultimate Edition - Costruiamo incredibili ponti su Switch!

Bridge Constructor si presenta in grande forma su Switch in una Ultimate Edition che definire completa è dire poco. Il titolo Headup ci avrà conquistato?

Creare ponti

Costruire ponti: in un mondo dove si cerca sempre di più di creare divisioni, rotture e "chiudere fuori" le persone vedere un titolo che permette di costruire ponti fa riapparire il sorriso sulla bocca. Forse non era proprio questo l'intento degli sviluppatori di Bridge Constructor ma nessuno può vietarci di pensarla così, in modo forse un po' "romantico". Torniamo a noi e all'oggetto della recensione di oggi: Bridge Constructor Ultimate Edition titolo pubblicato (ancora una volta da Headup) e dedicato espressamente all'ultima arrivata di casa Nintendo: quel piccolo gioiellino che si sta dimostrando Nintendo Switch
 
Cosa ha da offrire questa nuova incarnazione dell'ormai famoso brand? Tutto quello che avete già visto e giocato in Bridge Constructor con aggiunti i controlli touch ottimizzati per Switch e due DLC "tosti al punto giusto". Il pacchetto ha da offrire un numero decisamente sostanzioso di livelli e di materiale in generale ma andiamo ad analizzare insieme queste tre nuove caratteristiche della versione Ultimate Edition per Switch (per il resto vi lasciamo alla nostra "vecchia" recensione in modo che possiate farvi un'idea del gioco in generale). 

Cominciamo con la nota più dolente dell'intera produzione e cioè l'implementazione dei controlli touch: non fraintendeteci ma ci aspettavamo decisamente di più da questo punto di vista. Quando abbiamo giocato i vari Bridge Constructor su XBOX One ci siamo dovuti abituare ad utilizzare il pad come sistema di controllo e, una volta presa confidenza con i comandi, le cose sono andate abbastanza bene, purtroppo invece il sistema di controllo touch della versione Nintendo Switch di Bridge Construtor ci hanno lasciato un po' con l'amaro in bocca. Sono infatti risultati poco precisi e non riuscivamo ad avere una chiara visione di quello che stavamo facendo perchè il nostro dito copriva proprio la parte che ci interessava di più dello schermo. Abbiamo provato e riprovato più volte ma alla fine abbiamo ceduto e siamo tornati al classico sistema di controllo garantito dal due joycon. 
 
Buone (anzi ottime) notizie sul fronte contenuti extra e DLC: Bridge Constructor Ultimate Edition contiene infatti il DLC Trains aggiunge ben 18 livelli che metteranno a dura prova le vostre capacità e vi obbligheranno a ripensare (almeno parzialmente) alcune tecniche che funzionavano molto bene nel gioco base. Ottimo anche il secondo DLC presente: SlopeMania che aggiunge, oltre a 24 nuovi livelli, componenti come liane e corde aggiungendo quindi un substrato di meccaniche tutte nuove.
 
Per il resto il titolo è rimasto pressocchè invariato rispetto alle precedenti versioni e anche la componente tecnica (che è tutto fuorchè esosa di risorse) è equiparabile alle versioni per PC e console attuali. 
Nelle nostre pagine trovate le recensioni di praticamente tutti i titoli della serie Bridge ConstructorBridge Constructor Stunts e Bridge Constructor Portal nel caso voleste dare un occhio anche a degli spin-off decisamente particolari. Vi lasciamo alla nostra precedente recensione così da poter approfondire i dettagli generici relativi al gameplay e design.
 
Bridge Constructor Ultimate Edition
 

Andiam, andiam, andiamo a lavorar

L'idea alla base del gioco è molto semplice, dobbiamo costruire una serie di ponti (di difficoltà crescente) in ambienti diversi con materiali diversi ed un budget definito facendo in modo che possano passarci sopra diversi tipi di veicoli. Pronti a diventare un piccolo "Ingegner cane" dei nostri giorni? Bene! Vediamo come è stato svolto il lavoro di porting, pregi e difetti del titolo!

 
Bridge Constructor Ultimate Edition
 

Ah se avessi studiato di più fisica...

Il punto forte di Bridge Constructor è il simulatore fisico sviluppato dai ragazzi di Headup. Ogni materiale usato infatti ha delle caratteristiche fisiche ben definite e queste influenzano la stabilità del ponte, la sua resistenza e il suto peso. Inutile aggiungere che ognuna di queste caratteristiche si comporta in modo realistico quindi la scelta del materiale corretto nel punto giusto diventa fondamentale.
Il gioco ci permette di utilizzare determinati materiali solo in determinati punti, i piloni di cemento armato per esempio potranno essere messi agli esterni della voragine, magari per tenere il ponte con dei cavi metallici. Le strutture ad arco del ponte possiamo invece costruirle di legno, flessibile e leggero, oltre che più economico dell'acciaio ad esempio.
La scelta dei materiali non è l'unica cosa del gioco a cui dovremo prestare particolare attenzione, abbiamo infatti a disposizione un budget limitato quindi diventa fondamentale trovare un buon equilibrio tra costo dell'opera e sua resistenza.
Per testare il ponte abbiamo a disposizione diversi mezzi, le automobili, i camion e, più in la nel gioco, anche i TIR, ovviamente più è grosso il mezzo più il nostro ponte dovrà essere resistente; inoltre più grande sarà il mezzo usato per il test maggiore sarà il punteggio che otterremo a fine partita. Insomma i ponti dei veri "pro" reggeranno anche i TIR più pesanti!
 
Bridge Constructor Ultimate Edition 
 

Grafica e tecnica

Partiamo dal presupposto che il titolo è stato sviluppato per dispositivi mobili e successivamente convertito per XBOX ONE, la grafica è molto semplice così come la musica di sottofondo (ecco forse un po' di varietà in ambito musicale non avrebbe certo guastato). 
La palette cromatica scelta ben si adatta al tipo di gioco e gli intermezzi fumettosi nei quali il nostro amico ingegnere ci informa sulla possibilità di utilizzare nuovi materiali sono realizzati molto bene.
Il gioco da la possibilità di selezionare anche la dimensione della "carta millimetrata" messa a schermo, in questo modo possiamo decidere con quanta precisione posizionare i pezzi dei ponti, anche usando la carta più precisa il gioco risulta ottimamente godibile.
Lo zoom e il movimento nell'area sono molto fluidi (e vorrei anche vedere visto l'hardware messo a disposizione da XBOX ONE!).
Gli effetti sonori si adattano al tipo di gioco e riportano semplicemente le rotture dei ponti, i mezzi che vi attraversano e pochi altri effetti ambientali.

Bridge Constructor Ultimate Edition 
 

Bridge Constructor

Bridge Constructor Ultimate Edition rappresenta un ottimo esempio di porting su Nintendo Switch. Headup ha confenzionato un titolo capace di regalare ore di divertimento usando delle meccaniche molto semplici. Il titolo, tra le altre cose, ben si presta ad essere giocato su Switch (anche se ci aspettavamo di più dall'implementazione dei controlli touch) ed è ottimo per le partite mordi e fuggi tipiche dei brevi spostamenti su mezzi pubblici o altro. Se non avete ancora giocato o provato il titolo questa potrebbe essere la "scusa" giusta per acquistarlo.

7

Trama 6

Gameplay 8

Arte e tecnica 7

Pro:

è bridge constructor

l'edizione definitiva

Contro:

controlli touch da rivedere

Potrebbe interessarti anche

Bridge Constructor Ultimate Edition è disponibile per Switch

Bridge Constructor Ultimate Edition è disponibile per Switch

Immergiti nella rilassante gioia della costruzione di ponti con Bridge Constructor Ultimate Edition

Bridge Constructor Ultimate Edition arriva su Nintendo Switch

Bridge Constructor Ultimate Edition arriva su Nintendo Switch

Goditi il divertimento della costruzione di ponti su Switch

Bridge Constructor e' disponibile per PS Vita

Bridge Constructor e' disponibile per PS Vita

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store