Agar.io un MMO con le palle

Agar.io un MMO con le palle

L'industria videoludica è una delle poche industre che continua a crescere, a dispetto di crisi, di problemi di mercato e altro. Ormai i budget dei titoli tripla A per console e PC raggiungono (e spesso sorpassano) quelli dei film di Hollywood.
Ci sono volte però, dove una buona idea vale più di tanti bigliettoni verdi (e in alcuni casi ne fa fare anche un sacco). Oggi parliamo di un gioco che è uscito alla ribalta negli ultimi mesi su web (e recentemente su dispositivi mobili Android e iOS), parliamo di Agar.io .
Agar.io
Il meccanismo alla base del gioco è semplicissimo: "il più grande mangia il più piccolo". Ad inizio gioco si seleziona la modalità (Free For All, Teams, Experimental e Party), il sistema assegnerà un colore, verrà chiesto un nickname e si comincia. La caccia ha inizio, se le cellule sono più piccole di noi lepossiamo fagocitare e cresciamo, più cresciamo più possiamo mangiare cellule di dimensioni maggiori. Tutto bello vero? Certo, peccato che ci saranno cellule più grandi che cercheranno di farci la pelle senza pietà! E qui arriva la chicca del gioco, le altre cellule sono altri giocatori, umani come noi, il cui unico obiettivo è la sopravvivenza! 

I comandi sono semplicissimi, vi muovete utilizzando il mouse, con la barra spaziatrice potete separare la vostra cellula (manovra che in alcuni casi vi consentirà di aver salva la pelle!) e con "w" sputerete della massa fuori dalla vostra cellula e ciò vi permetterà di guadagnare velocità, di contro perderete massa, ma alle volte bisogna sacrificare qualcosa per aver salva la vita!
Agar.io
Le modalità di gioco meritano un piccolo approfondimento, per buttarvi subito nella mischia potete scegliere FFA (Free For All), il classico tutti contro tutti, obiettivo: sopravvivere il più possibile e scalare la classifica! Teams dividerà invece i giocatori in tre squadre, obiettivo del gioco è portare alla vittoria la propria squadra. Experimental è il server "beta" dove vengono presentate le nuove funzionalità, Party è la modalità "privata", qui potete invitare i vostri amici e darvele di santa ragione tra di voi. 

Quindi riassumiamo, abbiamo per le mani un gioco gratis, con meccaniche MMO di una semplicità disarmante ma dannatamente addictive. Ad ogni morte riceverete i vostri punti XP per passare di livello e avrete una piccola schermate con le statistiche della partita. Fatte queste premesse potete facilmente intuire perchè è diventato rapidamente uno dei giochi più chiaccherati della rete. 
Agar.io statistiche
Cosa vi serve per giocare a Agar.io?
Potete giocare direttamente col vostro browser (o con le app dedicate per Android e iOS da poche settimane), non vi serve un computer della NASA per potervi divertire e non avete bisogno di leggere chilometrici manuali con tecniche e strategie, dovete solo scappare, crescere e mangiare, ma farlo vi porterà via parecchio del vostro tempo libero. 

Il gioco è completamente gratuito, supportato da pubblicità all'inizio della partita (la visione di un piccolo video non ha mai ucciso nessuno a ricordo d'uomo).
Unica piccola nota negativa (non imputabile al titolo però), se avete una connessione lenta o non stabile la lag potrebbe farvi tirare più santi del paradiso di quanti non vorreste, ma questo è un problema comune ai giochi online.
 

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store