9

Recensione Two Point Hospital Jumbo Edition per Nintendo Switch - L'edizione definitiva di Two Point Hospital

Torniamo nella contea di Two Point County con l'edizione definitiva di Two Point Hospital! Seguiteci nella nostra recensione di Two Point Hospital: Jumbo Edition per Nintendo Switch

Una marea di contenuti

E' passato un anno da quando, a febbraio del 2020, pubblicavamo sulle nostre pagine la recensione di Two Point Hospital. Il titolo è stato sviluppato da ex Bullfrog che, riuniti sotto l'insegna di Two Point Studios, hanno ripreso l'eredità del defunto Theme Hospital e l'hanno declinata per i tempi moderni. Il risultato fu eccellente ma i nostri bravi programmatori non sono certo stati con le mani in mano e in quest'anno hanno pubblicato diversi pacchetti aggiuntivi: l'argomento per cui siamo qui oggi. Eccoci infatti a parlare dell'edizione definitiva di Two Point Hospital la Jumbo Edition. Questa volta abbiamo provato il titolo su Nintendo Switch e vogliamo condividere con voi le novità introdotte in questo pacchetto completo. Di seguito trovate la recensione di Two Point Hospital che abbiamo già pubblicato dove potrete approfondire storia, meccaniche di gameplay e direzione artistica e tecnica.
 
Iniziamo col dire quali sono i pacchetti che vengono introdotti in questa nuova edizione: Bigfoot, la nuova Isola Pabberley, Incontri Ravvicinati e Evviva l'Ambiente. Come potete ben intuire dai nomi ogni espansione ha un proprio tema portante e cerca di espandere l'universo di Two Point Hospital introducendo meccaniche nuove. Iniziamo da Bigfoot: questo DLC aggiunge un nuovo ambiente a tema, ovviamente, invernale. In Bigfoot avrete a che fare con ben 34 nuove malattie e avrete modo di costruire tre strutture ospedaliere per aiutare i poveri abitanti a sopravvivere al gelido clima invernale. Non potevano ovviamente mancare nuove attrezzature, nuovi oggetti d'arredo e una colonna sonora che potesse portare il giocatore direttamente ai bordi delle piste da sci. Passiamo poi dalle fredde vallate innevati alla soleggiata Isola Papperley, il protagonista non è più l'incredibile uomo delle nevi ma un miliardario alla ricerca della Fontana dell'Immortalità. Anche in questa nuova espansione avremo a che fare con altre malattie e problemi (34 per la precisione, potremo quindi esplorare un mondo tropicale e avremo a che fare con altre tre strutture. Se la nostra cara e vecchia terra vi sta stretta e siete più "Tipi da X-Files" la Jumbo Edition è in grado di accontentare anche voi, l'espansione Incontri Ravvicinati infatti punta al soprannaturale e ufo, alieni e altri misteri sono all'ordine del giorno. Anche in questo DLC avrete a che fare con nuove malattie (sempre 34!) ma i metodi per curarli sono molto più "tecnologici" rispetto agli standard a cui siamo abituati. Se "Enigmi Alieni" è la vostra trasmissione preferita con Incontri Ravvicinati vi sentirete sicuramente a casa vostra. Chiude il quartetto di nuovi contenuti Evviva L'Ambiente he cerca di sensibilizzare il giocatore sui temi caldi della difesa dell'ambiente e della sostenibilità. Two Point Hospital usa anche in questo caso un approccio ironico e divertente ma il DLC riesce a presentare diverse problematiche legate al clima e a molto altro. In Evviva l'Ambiente avrete a che fare con 35 nuove malattie, una nuova serie di oggetti e un nuovo set di eccezionali e fantastici dispositivi medici (o pseudo tali). 
 
Se siete appassionati di Two Point Hospital troverete in questa Jumbo Edition la vera edizione definitiva del prodotto di Two Point Studios, i quattro pacchetti DLC inclusi in Two Point Hospital Jumbo Edition offrono una serie di contenuti varia e interessante per diverse tipologie di utenti. Inutile dire che queste nuove espansioni ampliano ulteriormente la già eccellente longevità del titolo originale e riescono ad offrire al giocatore un nuovo punto di vista del mondo "medico". Qui di seguito trovate la nostra recensione della versione base di Two Point Hospital, la riportiamo poichè, a livello di gameplay e di gioco, non ci sono differenze sostanziali con questa nuova "edizione definitiva".
 

 

La trama di Two Point Hospital Jumbo Edition

Parlare di trama vera e propria in Two Point Hospital è un po' eccessivo, il titolo di Two Point Studios infatti non propone un vero e proprio arco narrativo e, subito dopo la schermata del titolo, saremo chiamati a prendere le redini dell'ospedale di Two Point County con l'obiettivo di renderlo il miglior ospedale della regione! (se non del mondo intero). Già dalla breve introduzione è subito chiaro una cosa: Two Point Hospital riprende a piene mani l'ironia e la follia presenti nel mai troppo compianto Theme Hospital
 

Two Point Hospital Jumbo Edition è in grado di offrire contenuti adatti a tutti i palati


Ok, fino ad ora abbiamo citato più volte Theme Hospital e, come scrivevamo in apertura, probabilmente chi ha più di trent'anni sulle spalle ne avrà sicuramente sentito parlare, ma tutti i più giovani che non sanno niente del suddetto titolo? Beh non si devono preoccupare, ora vi raccontiamo brevemente quello che era lo spirito del titolo Bullfrog! Theme Hospital vi metteva, come Two Point Hospital, alla guida di un ospedale e il nostro scopo era quello di far crescere la struttura per poter gestire e curare quanti più pazienti possibili. Ovviamente si partiva da strutture molto semplici che erano in grado di curare le malattie più comuni ma il titolo, nella sua progressione, portava all'interno del gameplay malattie e situazioni assurde e ridicole (pazienti che si trasformavano in alieni o malattie che forzavano la gente a impersonare Elvis! e via di questo passo). Ovviamente, come in Theme Park, eravamo chiamati a gestire ogni singolo elemento dell'ospedale: dalla gestione delle sale, ai macchinari da acquistare, dal personale da assumere alle ricerche da effettuare e via di questo passo. Insomma Theme Hospital era in grado di trasformare situazioni anche molto serie in divertenti e scanzonate e dietro il suo umorismo e la sua follia esistenza un sistema gestionale profondo e ben congeniato. 

Ora è però il momento di tornare a parlare di Two Point Hospital quindi seguiteci nel paragrafo dedicato al gameplay del gioco: scopriamo insieme come se la cava il titolo SEGA pad alla mano! 
 

 

Il gameplay di Two Point Hospital Jumbo Edition

La prima cosa che ci ha stupito di Two Point Hospital è il bilanciamento generale del titolo: i ragazzi di Two Point Studios (molti dei quali sono ex membri di Bullfrog) sono stati in grado di bilanciare egregiamente il livello di difficoltà. In Two Point Hospital siamo chiamati a costruire e gestire diverse strutture ospedaliere situate nella Contea di Two Point: ogni ospedale, dal più piccolo del tutorial fino a quelli più avanzati, dovrà essere costruito e gestito interamente da noi.
 
Partiamo proprio dal tutorial: questa parte è stata realizzata decisamente bene e guida il giocatore passo-passo per fornirgli tutte le informazioni utili e indispensabili per portare avanti una struttura. Partiamo quindi con l'assunzione di una segretaria e di un medico di base con una struttura molto piccola che ci consente di apprendere le basi del gioco e le sue meccaniche. Non serve molto tempo per entrare in confidenza con il sistema di gioco e ben presto vi troverete ad avere a che fare con l'assunzione del personale, la scelta dei vari macchinari e le decisioni da prendere per fare in modo che il vostro ospedale ottenga quante più stelle possibili per attirare a se nuovi pazienti!
 
In Two Point Hospital dobbiamo gestire e assumere diversi tipi di figure fondamentali per tirare avanti un ospedale, si va dai medici e dagli infermieri fino al personale di servizio e di supporto, ognuno di essi ha una propria personalità e delle caratteristiche uniche. Ovviamente abbiamo sempre a che fare col budget a nostra disposizione e bisogna quindi fare delle scelte per ottenere un buon bilanciamento complessivo. Non disperate però, se avete scelto del personale che non vi è sembrato "al top" avete sempre modo di farlo crescere tramite corsi di specializzazione o altro che sbloccheranno nuove abilità dei singoli personaggi. Come per il personale anche l'acquisto dei macchinari e dei dispositivi medici (e non) dell'ospedale è fondamentale per mantenere alta la reputazione della nostra struttura. Anche da questo punto di vista Two Point Hospital non lesina certo sui contenuti ed è in grado di proporci una sfilza di apparecchiature in grado di diagnosticare e curare diversi tipi di patologie (anche le più folli come la clownite!). Ovviamente non avrebbe senso acquistare macchinari e assumere personale se non potessimo costruire e organizzare l'ospedale come meglio crediamo e anche qui Two Point Hospital è stato in grado di dimostrare le capacità degli sviluppatori: costruire e arredare le varie stanze e semplice e intuitivo (anche con il pad!) e non abbiamo mai avuto problemi giocando sulla nostra XBOX One X.
 

 

L'arte e la tecnica di Two Point Hospital Jumbo Edition

Ed eccoci arrivati al commento su direzione artistica e tecnica, beh anche da questo punto di vista Two Point Hospital ha saputo dimostrare una certa freschezza: l'atmosfera che si respira nel titolo non è certamente quella che si respira nei ospedali veri e propri e lo si vede da tanti piccoli dettagli: anche il titolo di Two Point Studios, ad esempio, tratta della morte e infatti i pazienti che non riusciremo a salvare (o che cureremo male) "resteranno" nel nostro ospedale sotto forma di fantasmi e infastidiranno i pazienti. Gli sviluppatori sono riusciti a stemperare situazioni pesanti e problematiche con un'ironia di fondo che è decisamente da premiare.
 
Inutile dire che il titolo, anche sotto il profilo prettamente grafico, strizza l'occhio a Theme Hospital e, partendo dalla sua impostazione on grafica isometrica fino alle figure "pacioccose" del personale e dei pazienti porta alla mente ricordi di tanti e tanti anni fa. Buona anche la colonna sonora e la localizzazione in italiano del titolo.
 
Infine per quanto concerne la componente prettamente tecnica non abbiamo critiche da fare: durante le nostre partite su XBOX One X il titolo si è sempre rivelato fluido e scattante, ed in effetti non siamo molto stupiti da ciò visto che le richieste del gioco non sono propriamente esorbitanti. Ci è piaciuto anche il sistema di controllo che, seppur non preciso come l'accoppiata mouse + tastiera, è stato in grado di difendersi decisamente bene. Ah, ultima cosa: se siete abbonati a XBOX GamePass potete giocarci gratuitamente (almeno finchè resterà in libreria).
 

 

Two Point Hospital

E' stato un piacere tornare a parlare di Two Point Hospital a distanza di un anno dalla sua release originale ed è ancora più un piacere vedere come al creatura du Two Point Studios sia in splendida forma. Two Point Hospital Jumbo Edition è la vera edizione definitiva che ogni fan del gioco (o del suo predecessore: Theme Hospital) dovrebbe avere. Abbiamo provato Two Point Hospital Jumbo Edition su Nintendo Switch e siamo stati piacevolmente colpiti dalla realizzazione di questa versione, la versione per l'ibrida di casa Nintendo Infatti riesce ad essere perfettamente giocabile e godibile e la possibilità di essere giocato in portabilità offre a Two Point Hospital per Nintendo Switch una marcia in più. 

9

Trama 8.00

Gameplay 9.00

Arte e tecnica 9.00

Pro:

ancora più contenuti

divertente come sempre

Contro:

continua a sentirsi la mancanza della sandbox

Potrebbe interessarti anche

Two Point Hospital: Jumbo Edition è disponibile su console

Two Point Hospital: Jumbo Edition è disponibile su console

Two Point Hospital: Jumbo Edition è disponibile per PlayStation 4, Xbox One e Switch

Viaggia nello spazio e nel tempo con il nuovo DLC di Two Point Hospital

Viaggia nello spazio e nel tempo con il nuovo DLC di Two Point Hospital

Viaggia nello spazio e nel tempo con il nuovo DLC di Two Point Hospital, disponibile ora su Steam

Two Point Hospital: Jumbo Edition arriverà su console dal 5 marzo 2021

Two Point Hospital: Jumbo Edition arriverà su console dal 5 marzo 2021

Entra a far parte della grandissima community di Two Point Hospital con la JUMBO Edition che include più ospedali, più cure e più divertimento

Il DLC di Two Point Hospital: Shock Culturale è disponibile su Steam

Il DLC di Two Point Hospital: Shock Culturale è disponibile su Steam

Guarda subito l’elegantissimo trailer di lancio

Il DLC di Two Point Hospital: Shock Culturale arriva su PC il 20 ottobre

Il DLC di Two Point Hospital: Shock Culturale arriva su PC il 20 ottobre

Il mondo dell’arte è in pericolo e spetta a te salvarlo!

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store