9

Recensione Spyro Reignited Trilogy - Torna il draghetto più amato dei videogiochi

Spyro è stata una delle mascotte dell'era Playstation e oggi Activision lo riporta in vita con una versione che va oltre la rimasterizzazione!

Fuoco e fiamme, fuoco e fiamme!

Non è passato molto tempo da quando, su queste pagine, abbiamo parlato del remake di Crash Bandicoot ed ora è con immenso piacere che torniamo in casa Activision per parlare di un'altra icona videoludica che torna sui nostri schermi: stiamo parlado di Spyro e del suo nuovo remake: Spyro Reignited Trilogy. Saranno riusciti i ragazzi di Toys for Bob e Activision a dare una nuova vita al draghetto più famoso del mondo videoludico? Scopritelo con noi nella nostra recensione di Spyro Reignited Trilogy!

Spyro Reignited Trilogy
 

La trama di Spyro Reignited Trilogy

Prima di parlare della trama di Spyro Reignited Trilogy dobbiamo fare una piccola premessa (ma doverosa) premessa: in questa generazione di console, molto più che in quelle precedenti, la pratica delle "remastered" è divenuta a dir poco abusata. L'abbiamo detto più e più volte e i risultati di queste rimasterizzazioni sono stati spesso poco onerevoli sia nei confronti dell'opera originale che del nuovo prodotto, per fortuna oggi, parlando di Spyro Reignited Trilogy le cose sono andate in direzione decisamente opposta anche perchè l'ultimo arrivato in casa Activision non è una remastered ma un remake. I ragazzi di Toys for Bob che si sono fatti carico di ristrutturare l'opera iniziale e crearne una sua copia più moderna. Detto questo la trama dei titoli non è cambiata di una virgola e ci troviamo ancora nei panni del nostro scalpitante draghetto Spyro intento a liberare gli ottanta draghi imprigionati dal malvagio Nasty Norc. Lo gnorc ha infatti lanciato un potente incantesimo che ha trasformato in cristalli tutti i potenti draghi del regno; Spyro è riuscito a farla franca solo grazie alle sue piccole dimensioni ed ora spetta proprio a lui salvare il regno e la stirpe dei draghi. Dal punto di vista narrativo Spyro non è mai stato un titolo che facesse gridare al miracolo ma la storia si lascia raccontare piacevolmente e scorre tranquilla per la trentina d'ore necessarie ad arrivare ai titoli di coda della trilogia. 

Spyro Reignited Trilogy
 

Il gameplay di Spyro Reignited Trilogy

Abbiamo sempre preferito i remake alle remastered e questo perchè i primi hanno la possibilità di migliorare sensibilmente non solo la componente meramente tecnica della produzione ma anche quella di gameplay e con Spyro Reignited Trilogy ci troviamo proprio in caso. Alla sua prima apparizione Spyro era un buon platform in 3D, non un capolavoro ma un titolo che si difendeva bene e che, grazie sopratutto al carismatico protagonista, è riuscito a ritagliarsi una sua fetta molto importante di fan affezionati. Se i ragazzi di Toys for Bob avessero riportato pari pari ogni elemento del gameplay dei capitoli originali oggi ci troveremo, senza ombra di dubbio, a discutere di come alcune formule di gameplay adottate siano invecchiate non proprio dignitosamente. Invece il remake ha permesso agli sviluppatori di apportare piccole, ma significative migliorie e accorgimenti che hanno reso Spyro Reignited Trilogy più moderno e appetibile per le nuove gnerazioni di videogiocatori. Appena si prende il controllo di Spyro ci si rende subito conto di come, pad alla mano, il titolo Acitivision abbia subito una vera e propria rivoluzione personae, il draghetto ora effettua movimenti fluidi e sembra quasi danzare da una piattaforma all'altra. Questo è merito sia del grande lavoro svolto in fase di risturtturazione delle animazioni che dal nuovo motore grafico (Unreal Engine 4) che muove tutto il titolo. La caratteristica che ha reso celebre Spyro era, senza ombra di dubbio, la pazienza che era necessaria per portare a termine il titolo. Spyro chiedeva infatti ai giocatori una grande dosa di pazienza e di tempo da dedicare a fare e rifare determinati momenti dell'avventura. Questa componente è stata molto limata in questa nuova produzione e il risultato è molto meno frustrante rispetto al capitolo originale. Infine per poter apprezzare la trama e le scene di intermezzo non dovete essere dei mostri in inglese perchè Sypro Reignited Trilogy è completamente localizzato in italiano.

Spyro Reignited Trilogy
 

L'arte e la tecnica di Spyro Reignited Trilogy

Se c'è un elemento che esprime immediatamente il nuovo corso di Spyro è senza ombra di dubbio la componente tecnica e artistica. Non che lo Spyro originale fosse brutto per l'epoca, anzi il comparto artistico in se era anche piacevole (pur inferiore rispetto a diversi suoi coetanei) ma questa nuova incarnazione del paffuto draghetto ci ha lasciato positvamente stupiti. Fin dalla schermata dei titoli si vede infatti l'ottimo lavoro svolto dau ragazzi di Toys for Bob: ogni elemento a schermo sembra davvero aver subito un make up miracoloso. E' però quando prendiamo il pad in mano e iniziamo a giocare che Spyro Reignited Trilogy mostra il suo vero potenziale tecnico e artistico. Il primo elemento che salta subito all'occhio è la palette cromatica scelta dagli sviluppatori: deicsamente carica e dalle tinte definite. Le animazioni sono davvero eccezionali e rendono i movimenti di Spyro quasi realistici, dando quella sensazione di "delicatezza" dei comandi che non è così comune come si possa pensare. Anche il numero di poligoni a schermo è adeguato e il colpo d'occhio delle ambientazioni e dei vari protagonisti e comprimari è appagante. Infine anche il comparto audio fa il suo sporco lavoro e riesce ad essere un ingrediente fondamentale per la resa delle ambientazioni.

Spyro Reignited Trilogy

Spyro Reignited Trilogy

Chi pensava che la Crash Bandicoot N. Sane Trilogy fosse un caso fortuito dovrà ricredersi: Activision ha presentato un altro ottimo esempio di remake. Forse, dopo quasi un'intera generazione di console le varie case produttrici hanno capito il modo giusto per riproporre dei classici ad un pubblico diverso, con esigenze e abitudini differenti pur senza snaturare l'anima dei titoli originali. Ed è proprio questo quello che fa Spyro Reignited Trilogy: ripropone una serie di titoli classici rivisitati in chiave moderna ma al contempo estremamente rispettoso per i titoli originali. Consigliato sia a chi vuole rivivere parte delle emozioni vissute diversi anni fa sia a chi si avvicina a Spyro per la prima volta.

9

Trama 8

Gameplay 9

Arte e tecnica 9

Pro:

più di una remastered

è spyro

un tuffo nel passato

Contro:

alcune meccaniche potrebbero risultare obsolete

Potrebbe interessarti anche

Una campagna aerea per Spyro Reignited Trilogy

Una campagna aerea per Spyro Reignited Trilogy

I fan possono guardare il cielo, e i social media, per vedere il primo drone di Spyro a grandezza naturale volare sopra le loro città negli Stati Uniti!

Pubblicato il trailer di lancio per Spyro Reignited Trilogy

Pubblicato il trailer di lancio per Spyro Reignited Trilogy

Activision ha appena pubblicato il trailer di lancio di Spyro Reignited Trilogy.

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store