8

Recensione Olija per XBOX ONE - Un mix di culture che funziona alla grande

Apriamo il mese di febbraio con un indie decisamente interessante: ecco la nostra recensione di Olija per XBOX One

Scorpion non ti temo

Tra i tanti publisher del settore videoludico, da quelli tripla A come Ubisoft o Activision fino alle più piccole etichette indipendenti c'è ne è uno che ha da sempre attirato la nostra attenzione per la particolarità con cui seleziona i titoli da pubblicare: stiamo parlando di Devolver Digital. Il publisher texano ha infatti sempre dimostrato di prestare una grande attenzione ai titoli che porta sotto la sua ala protettrice, proponendo al grande pubblico tante piccole perle che altrimenti sarebbero passate inosservate. Il titolo di cui parliamo oggi è proprio una di queste, ma ora basta con i convenevoli: seguiteci nelle profondità della nostra recensione di Olija per XBOX One.
 

 

La trama di Olija

Olija è un'altra delle scommesse di Devolver Digital, il titolo in questione è il gioco d'esordio dei ragazzi di Skeleton Crew Studio, un piccolo studio indipendente con sede a Kyoto e composto da un gruppo di sviluppatori che arrivano da tutte le parti del mondo (letteralmente). Questo mix di culture si specchia molto bene nel primo titolo dello studio. Il mondo in cui si svolgono le avventure di Lord Faraday e del suo equipaggio (la terra di Terraphage) sembra uscito da un'antica ricetta segreta: un pizzico di pirateria, una manciata di esoterismo e una ventata di spiritualità orientale, il tutto condito da popolazioni selvagge che parlano una lingua sconosciuta. Tutto questo (e molto di più) è presente in Olija.
 
Ma andiamo con ordine e partiamo proprio dalla trama: la nave su cui Lord Faraday e il suo equipaggio viaggiavano è travolta da un terribile uragano, una mareggiata che non si vedeva da anni travolge l'imbarcazione e il destino dei nostri sembra ormai segnato. Non tutto è però perduto, Lord Faraday e pochi altri riescono a raggiungere la riva (o meglio si svegliano sulla spiaggia) e scoprono di essere giunti nella terra di Terraphage. E' chiaro fin da subito che il posto in cui si trovano è ben diverso dagli ambienti a cui sono abituati, Terraphage sembra infatti un mix di culture e mondi diversi dove realtà e occulto si fondono, la costante presenza di Olija inoltre rende il tutto ancora più misterioso, quale legame lega Olija a Lord Faraday
 
Non vogliamo rovinarvi la sorpresa quindi non parleremo oltre della trama e dl mistero che avvolge Terraphange, Olija e Lord Farday, armatevi di dizionario inglese-italiano se non conoscete la lingua d'Albione perchè Olija non è localizzato in italiano
 

 

Il gameplay di Olija

Ma cosa distingue Olija dai tanti titoli indie (in pixel art) che popolano il mondo videoludico attuale? Beh, oltre alla trama particolarmente misteriosa e il mix culturale che contraddistingue l'intera produzione il gameplay ci mette molto del suo per rendere Olija una vera a propria particolarità. Se sulle prime battute si è portati a pensare che il titolo di Skeleton Crew Studio sia un semplice platform con elementi action ci si rende presto conto (da quando Lord Faraday si impossessa del magico arpione) che il titolo ha degli assi nella manica che sono in grado di cambiare le sorti del gioco. 
 

Olija porta su schermo un gameplay semplice e immediato in grado di accontentare tutte le tipologie di giocatore

 
L'arpione è, almeno dal punto di vista del gameplay, il vero protagonista di Olija. L'arma non solo permetterà a Lord Faraday di difendersi dagli incredibili esseri che popolano Terraphage, ma funge da vero e proprio carburante per tutte le meccaniche di gioco che il titolo porta a schermo. L'arpione può infatti essere lanciato e, una volta che si è ancorato ai nemici o ad altri elementi presenti sullo scenario abbiamo la possibilità di teletrasportarci esattamente in quel punto. Questa caratteristica offre al giocatore svariate possibilità sia per esplorare il mondo di gioco che per eliminare gli avversari. I sistema di combattimento è poi, nella sua semplicità, estremamente appagato grazie ad un sistema di combo che rende ogni combattimento esaltante ed estremamente violento. 
 
Il sistema di controllo è ben bilanciato e i comandi rispondono sempre perfettamente agli input del giocatore. Come da tradizione dei titoli pubblicati da Devolver Digital anche Olija offre un gameplay pulito e bilanciato, curato nei minimi dettagli. Inoltre il sistema non è mai punitivo e nelle nostre partite non ci è mai capitato di lasciarci le penne per problemi nei controlli o errori del gioco. Parlando di difficoltà molto si può dire di Olija ma non certo che sia un titolo difficile, certo, dovrete prestare abbastanza attenzione all'ambiente ma la soluzione agli enigmi ambientali proposti non è mai fuori portata.
 

 

L'arte e la tecnica di Olija

Parliamo ora della componente che, forse più di tutto il resto, ci ha colpito: la sua direzione artistica. E' difficile inquadrare Olija in una singola ambientazione, Terraphage sembra uscita da un mix di mondi e culture differenti e opposte. La cosa incredibile è che questa assurda diversità si sposa perfettamente nel mondo di gioco. L'art direction di Olija ci ha stupito e anche la componente grafica, pur nella sua semplicità, riesce a trasmettere emozioni e a creare ambienti evocativi ed emozionanti.
 
La pixel art con cui è creato ogni elemento del gioco è estremamente minimale ma tutto è sempre molto leggibile a schermo e ci metterete poco a "farci l'occhio" e tutto vi sembrerà normale. Il motore di gioco non ha mai prestato il fianco a problemi e durante le nostre partite non abbiamo mai avuto rallentamenti o bug che potessero influire sull'esperienza di gioco. 
 
Anche la musica, come tutti gli altri elementi artistici del gioco, è il frutto di un riuscito mix di sottogeneri e culture, in Olija infatti trovano posto tracce lofi con tracce più moderne che riescono a creare un'atmosfera unica.
 

 

Olija

Olija è un titolo diverte, immediato e emozionante. Ambientato in un mondo dall'atmosfera unica riesce a calamitare l'attenzione del giocatore fin dai primi minuti di gioco e, successivamente, mistero dopo mistero, lo tiene incollato allo schermo fino ai titoli di coda. Se state cercando un action platform dal sapore retrò siete nel posto giusto: Olija farà sicuramente al caso vostro.

8

Trama 7.00

Gameplay 8.00

Arte e tecnica 8.00

Pro:

ambientazioni uniche

gameplay immediato

Contro:

alle volte non è immediatamente chiaro cosa fare

Potrebbe interessarti anche

Il nuovo trailer di Olija svela nuovi dettagli

Il nuovo trailer di Olija svela nuovi dettagli

Il titolo arriverà il 28 gennaio su PC e console

Ecco il trailer di lancio di Olija

Ecco il trailer di lancio di Olija

Gustatevi il trailer di lancio di Olija

Olija arriverà su PC e console ad inizio 2021

Olija arriverà su PC e console ad inizio 2021

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store