Il verdetto

8 Il nostro voto

Lightfield è una piacevole sorpresa, il titolo di Lost in the Garden riesce a partire dalla base dei racing game futuristici classici portando il gameplay in “quasi 4D” e sconvolgendo le abitudini tipiche del genere. Nelle prime partite potrete trovarvi abbastanza spaesati ma dopo qualche gara il tutto vi risulterà estremamente naturale e vi sembrerà normale affrontare una pista saltando da un muro all’altro per guadagnare dei preziosissimi centesimi di secondo!