7,5

Recensione Heave Ho - Batti il cinque alla follia

Devolver Digital presenta Heave Ho: un platform fuori di testa che sfida la forza di gravità!

Prendi questa mano, zingaraaaaa!

Devolver Digital è un'etichetta che presta particolare attenzione alle produzioni indie, sopra tutto a quelle più folli e fuori di testa. Oggi parliamo proprio di un titolo folle e fuori dalle righe, stiamo parlando di Heave Ho sviluppato dai ragazzi francesi di Le Cartel. Se già le immagini in questa pagina hanno destato interesse in voi conviene che continuate a leggere perchè il gioco è particolarmente interessante, ma ora gambe in spalla (è proprio il caso di dirlo!) e continuiamo nella nostra recensione di Heave Ho.
 
Heave Ho
 

La trama di Heave Ho

Partiamo subito col dire che Heave Ho non ha una vera e propria trama, anzi possiamo assolutamente confermare che Heave Ho non ha nessuna trama. Il titolo sviluppato dai ragazzi di Le Cartel (software house francese già nota per Mother Russia Bleeds pubblicato sempre da Devolver Digital), Heave Ho getta subito il giocatore nel mondo di gioco senza dire perchè o percome queste palline devono raggiungere la fine di ogni livello e senza spiegare perchè i livelli sono proposti in quella determinata maniera. Se state cercando quindi un titolo che vi prenda per la trama, che vi possa emozionare per la narrazione beh siete decisamente nel posto sbagliato, ma se invece siete alla ricerca di un titolo immediato e divertente allora siete nel posto giusto: Heave Ho fa per voi. 

Abbiamo però un piccolo aneddoto sul titolo del gioco: Heave Ho, anche se può sembrare senza senso questa frase si usa, in inghilterra in sostituzione del nostro "oooohhh issa!" quando si eseguono sforzi ed in effetti vi verrà più volte in testa questa frase mentre giocherete al titolo di Le Cartel.
 
Heave Ho
 

Il gameplay di Heave Ho

Abbiamo già detto che Heave Ho è un titolo divertente e immediato, andiamo ora a scoprire perchè e qual'è la formula magica che il team francese ha utilizzato per tenerci attaccati (è davvero il caso di dirlo) alla loro produzione. La meccanica alla base di Heave Ho è davvero semplice: nel gioco siamo chiamati ad impersonare una sorta di pallina colorate che deve raggiungere la fine del livello con le sue sole forze. A dargli man forte ci sono le sue lunghe e iperprensili braccia che gli consentono di attaccarsi a qualsiasi superficie. Se è vero che possiamo attaccarci praticamente a quasi tutti gli elementi che vediamo a video è anche vero che la forza di gravità esiste anche qui e fa sentire il suo peso.

Prendere il controllo dei queste palline è estremamente semplice: grazie all'analogico sinistro possiamo muoverci e dondolarci, mentre con l'analogico destro muoviamo le nostre (lunghe) braccia. Utilizzando invece i pulsanti SL e SR di Switch possiamo aggrapparci alla parete col relativo braccio. Facile a dirsi vero? Beh un po' più complesso quando si impugna il joycon tra le mani perchè mantenere la presa e intanto dondolarsi cercando di mollare la presa corretta per arrivare a quella dannata piattaforma così vicina e, al contempo, distante è molto più complesso di quello che si pensa (almeno a livello di coordinazione)! Vi renderete conto che, non appena crederete di aver preso confidenza col sistema di controllo un particolare ostacolo vi farà tornare rapidamente sui vostri passi... E non abbiamo finito, un subdolo timer vi ricorderà che potete migliorare le vostre performance, sempre. 

Ma non è finita qui, la vera anima del titolo è infatti la modalità cooperativa che, grazie all'aiuto di un amico, mostra tutte le migliori carte della produzione di Le Cartel. Heave Ho da infatti il meglio di se giocato in compagnia: organizzarsi con gli amici per pianificare prese al volo cercando di mantenere i nervi saldi evitando la morte per caduta o contro i vari ostacoli è l'essenza della produzione. Inutile dire che le imprecazioni non si contano, così come le risate quando tutto funzionava bene "come idea" e molto peggio una volta che la si va a realizzare. 
Heave Ho, per quel che può contare visto che non c'è una trama di base, è localizzato in italiano. Se il gameplay è divertente, immediato e "appassionante per certi versi" è anche vero che, a livello contenutistico Heave Ho mostra tutti i suoi limiti: arrivati alla fine dei livelli desidererete sicuramente giocarne altri e l'unico modo per soddisfare la vostra "fame di Heave Ho" sarà quello di rigiocare i livelli per migliorare i vostri record o giocarli in compagnia di un amico.
 
Heave Ho
 

L'arte e la tecnica di Heave Ho

Abbiamo trovato il comparto artistico di Heave Ho decisamente interessante: pur nella sua semplicità il titolo riesce a dimostrarsi sempre ben chiaro a video (fondamentale visto che in sostanza tutto il gioco è basato sul suo gameplay) e scanzonato e folle al punto giusto. I colori pastello trasmettono un certo senso di tranquillità che cozza moltissimo con il gameplay vero e proprio dove mantenere i nervi saldi all'ennesima caduta è cosa da vero e proprio monaco shaolin. Se siete appassionati di skin e compagnia cantante Heave Ho non vi deluderà visto che avrete a disposizione un buon numero di elementi con cui personalizzare e rendere unica la vostra pallina. 

Tecnicamente parlando non abbiamo riscontrato nessun problema durante le nostre prove su Nintendo Switch, sia il motore grafico che quello fisico ci sono sembrati adatti per reggere la produzione, sia per un discorso meramente prestazionale quanto per quello di resa (sia visiva che fisica). Buono anche il comparto sonoro che si sposa perfettamente con le atmosfere del gioco. 
 
Heave Ho
 

Heave Ho

Heave Ho è l'ennesimo folle titolo che i ragazzi di Devolver Digital hanno aiutato a portare sulle nostre console e sui nostri PC. Il titolo sviluppato dai ragazzi di Le Cartel si dimostra originale e immediatamente riconoscibile con un gameplay unico che unisce i party game ai platform in modo semplice e immediato. Purtroppo vi renderete presto conto che i livelli finiranno troppo in fretta e che vorrete giocarne altri, ecco è proprio questo il difetto di Heave Ho: la mancanza di contenuti. L'aggiunta di un editor dei livelli siamo certi regalerebbe a questo titolo un voto decisamente maggiore. Per il resto se siete in cerca di qualche ora di divertimento senza troppi pensieri Heave Ho fa sicuramente al caso vostro.

7,5

Trama 0

Gameplay 8

Arte e tecnica 7

Pro:

divertente

intuitivo

Contro:

molto breve

nessuna storia

Potrebbe interessarti anche

Heave Ho è disponibile su Switch e PC

Heave Ho è disponibile su Switch e PC

Heave Ho piomba su PC e Nintendo Switch a partire da oggi

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store