6

Recensione Demon Pit - Un'invasione di demoni dal passato

Pronti ad essere scaraventati alla fine degli anni '90? Si allora seguiteci nella nostra recensione di Demon Pit

Nella fossa dei demoni

Demoni? Ci sono. Armi pesanti? Pure. Gameplay ignorante? Abbiamo anche quello. Iniziamo la nostra recensione di Demon Pit con tre domande che ottengono tre risposte affermative, il titolo di Psychic Software e Digerati è un gioco imperdibile? Ha caratteristiche interessanti, non fraintendeteci, ma ha anche grosse lacune, scopriamo insieme pregi e difetti nella nostra recensione.
 
Demon Pit
 

La trama di Demon Pit

Ogni volta che ci troviamo di fronte ad un titolo che "si ispira" alle atmosfere di un determinato capolavoro del passato o che, ancor peggio, prende come punto di riferimento una vecchia gloria e non riesce ad arrivare nemmeno alla sufficienza ci sale la tristezza, e di brutto. Ecco Demon Pit rientra in questa categoria, è un titolo che, purtroppo, non riesce a trovare un vero e proprio focus e questo si evidenzia fin dalla sua presentazione, dalla sua base: la trama. 
 
Se è vero che negli FPS la trama non è sempre un elemento cardine della produzione è altrettanto vero che una buona narrazione (o almeno una narrazione sufficiente) aiuta sempre a tenere alto l'interesse verso un titolo. Purtroppo in Demon Pit non abbiamo una trama importante, anzi, non abbiamo praticamente una storia. Nel gioco impersoniamo un tizio grande e grosso che, per qualche motivo è condannato ad eliminare demoni per l'eternità. Nemmeno gli anni passati a massacrare demoni nel mondo dei mortali sono bastati per redimere i nostri peccati e così ci troviamo catapultati nei gironi più bui dell'inferno per sterminare orde infinite di demoni. 

E' con questo incipit che il gioco ci propone una serie di livelli a difficoltà crescente dove l'obiettivo è sempre lo stesso: sterminare e resistere, resistere e sterminare. 
 
Demon Pit
 

Il gameplay di Demon Pit

Così come la trama "colpisce" per la sua semplicità anche il gameplay non propone niente di particolarmente complesso ma, in questo caso, è proprio il suo punto di forza. Demon Pit è un titolo che non fa niente per nascondere la sua natura prettamente arcade. Il titolo si può classificare come un FPS Arena che cerca (e trova) molti punti in comune con i vecchi Quake. Ed è proprio qui il problema "vecchi"; in effetti Demon Pit non presenta novità di sorta che possano distinguerlo dai suoi (illustri) predecessori. 
 
Ovviamente, chi è cresciuto a pane e Quake si troverà immediatamente a suo agio nelle arene ricolme di mostri infernali ma non siamo propriamente sicuri che i dieci tipi di mostri avversari e i sette tipi di armi siano a sufficienti ad tenere attaccati al monitor fan e non fan dello sparatutto ID Software
 
Pad alla mano Demon Pit risulta anche divertente e adrenalinico in certi frangenti, fraggare le orde di avversari è divertente e riesce a dare anche qualche soddisfazione, il problema si presenta però dopo qualche ora di gioco quando la ripetitività di fondo la fa da padrona e i motivi per proseguire l'avventura (se così si può chiamare) si sciolgono come un ghiacciolo all'inferno. Chiudiamo il paragrafo dedicato al gameplay ricordandovi che il titolo non è localizzato nella nostra lingua anche se i testi a schermo non sono così tanti da potervi creare problemi.
 
Demon Pit
 

L'arte e la tecnica di Demon Pit

Eccoci infine a parlare della componente artistica e tecnica di Demon Pit; anche in questo ambito il titolo di Psychic Software non dimentica le sue radici (se così possiamo dire) legate a Quake e ripropone un comparto visivo che ci riporta prepotentemente negli anni 90. Condividiamo questa scelta degli sviluppatori e dobbiamo anche dargli atto di aver svolto un lavoro egregio di riproduzione fedelissima dello stile di quel periodo.

Abbiamo provato il gioco sia su XBOX One che su Nintendo Switch e sotto il profilo prestazionale non abbiamo trovato problemi ne in una versione ne nell'altra. Ovviamente il motore di gioco è molto leggero e ben si adatta anche alla picocla console di casa Nintendo. Un po' discutibili invece le scelte cromatiche e le ambientazioni tutte un po' fotocopia le une delle altre: insomma un po' di varietà non avrebbe certo guastato. 
 
Stesso discorso fatto per la componente visiva vale anche per quella musicale, Demon Pit ha, a tutti gli effetti, tutte le caratteristiche (tecniche e non) di un prodotto di vent'anni fa.
 
Demon Pit
 

Demon Pit

Demon Pit è un prodotto che avrebbe potuto offrire molto di più e che cade, purtroppo, su una realizzazione un po' grossolana. Se gli sviluppatori si fossero incentrati di più su un contesto narrativo forse avrebbe avuto più senso giocare e rigiocare il titolo. Al momento Demon Pit è un FPS arena dalle pretese modeste che non riesce a spiccare tra i suoi competitor.

6

Trama 5

Gameplay 6

Arte e tecnica 6

Pro:

un fps vecchio stampo

Contro:

gameplay troppo datato

graficamente da rivedere

Potrebbe interessarti anche

Confermata la data d'uscita di Demon Pit per PC

Confermata la data d'uscita di Demon Pit per PC

Demon Pit verrò lanciato su Steam il 17 ottobre

La demo di Demon Pit è disponibile su PC

La demo di Demon Pit è disponibile su PC

Prova il nuovo arena shooter prima del rilascio

Nuovo annuncio da Digerati: Demon Pit, un FPS old style per PC e console

Nuovo annuncio da Digerati: Demon Pit, un FPS old style per PC e console

Il selvaggio fps-arena Demon Pit rende omaggio ai classici giochi FPS degli anni '90

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store