9

Recensione Death's Door per XBOX ONE - Una perla da non lasciarsi scappare

i ragazzi di Acid Nerve tornano con un action che vi lascerà a bocca aperta: ecco la nostra recensione di Death's Door per XBOX One

Di morte, rinascita e altre amenità

I rogue like sono diventati uno dei generi più inflazionati, sfruttati e, alle volte, mal utilizzati degli ultimi anni. Nato come vera e propria dichiarazione d'amore verso il videogioco da parte di tanti talentuosi studi indipendenti, il genere si è poi evoluto arrivando ad avere tra le proprie fila molti nomi di spessori. Questa rivoluzione non sembra volersi fermare ed oggi parliamo di un altro titolo che ci ha lasciato particolarmente colpiti, un titolo che, pur non essendo un vero e proprio roguelike ci ha ricordato il genere per molti aspetti. Stiamo parlando di Death's Door, action-gdr di Acid Nerve, giò autori dell'eccellente Titan Souls pubblicato dalla (sempre molto attenta) Devolver Digital. Se siete curiosi di addentrarvi in un mondo dove la morte è ben più di una semplice conseguenza seguiteci nella nostra recensione di Death's Door per XBOX One.
 

 

La trama di Death's Door

Se con Titan Souls i ragazzi di Acid Nerve avevano dimostrato al mondo la loro bravura e il loro stile nel comporre un titolo difficile ma dannatamente appagante, con Death's Door gli sviluppatori inglesi hanno cercato di rendere il titolo più "alla portata" delle masse ma senza banalizzarlo. Siamo qui però per parlarvi della trama di Death's Door perchè, a differenza del precedente lavoro, questa volta il titolo cerca di approfondire meglio le vicissitudini del nostro protagonista e di rendere la storia più interessante. 
 
Come al solito non vogliamo assolutamente rovinarvi la sorpresa ne spoilerarvi alcunchè quindi ci limiteremo a raccontarvi l'incipit dell'avventura e a raccontarvi qualcosa di più sul mondo di gioco e sulla sua lore. Partiamo col fatto che, pur avendo profuso più impegno in questo frangente, la trama di Death's Door non è il punto cardine dell'avventura e che la sua durata complessiva si assesta sulla decina d'ore scarse. 
 
In Death's Door impersoniamo un corvo con un compito molto delicato: quello di raccogliere le vari anime degli esseri deceduti. Il nostro è un lavoro abbastanza di routine, nulla di troppo trascendentale e che il protagonista svolge con solerzia e attenzione. Tutto fino quando, un giorno, non ci viene chiesto di recuperare un'anima molto potente: una Giant Souls. Ed è proprio con questa richiesta che inizia la nostra avventura, un'avventura che ci porterà ad affrontare dilemmi importanti come l'immortalità, il senso della vita e la creazione del proprio destino. La ricerca di questa anima ci accompagnerà in un nuovo mondo, dove saremo chiamati ad eliminare tre potenti creature che hanno un legame speciale con tale anima (legami di cui non vogliamo raccontarvi proprio nulla). 
 
Purtroppo Death's Door non è localizzato in italiano e quindi dovrete armarvi di dizionario inglese-italiano se volete sviscerare i vari segreti del titolo e approfondirne la trama.
 

 

Il gameplay di Death's Door

Se la trama di Death's Doot vi accompagnerà in un mondo speciale e magico ricolmo di personaggi bizzarri e particolari, il gameplay del titolo vi saprà conquistare allo stesso modo, anzi fose in misura addirittura maggiore. Gli sviluppatori inglesi avevano già dato prova delle loro capacità grazie al loro precedente titolo (Titan Souls) ma stavolta si sono superati: Death's Door è, a tutti gli effetti, un vero e proprio passo avanti rispetto al precedente titolo. Death's Door è un action-gdr che non mette davanti al giocatore un numero impressionante di meccanismi e regole ma preferisce invece premiare la giocabilità più diretta. 
 

Death's Door offre meccaniche molto semplici ma mai banali che permettono al giocatore di divertirsi senza doversi scervellare.


Partiamo dalla progressione del nostro personaggio: non avrete a che fare con livelli da aumentare e percentuali da tenere sotto controllo: in Death's Door grazie all'esperienza accumulata avrete modo di aumentare le vostre caratteristiche di base (forza, destrezza, magia e agilità) per diventare sempre più letali sul campo di battaglia. Ovviamente a seconda della vostra crescita e del vostro stile di gioco vi troverete più o meno a vostro agio con determinati tipi di arma e di magie. Rispetto ad altri titolo Death's Door cerca di giocare maggiormente sulle magie offensive relegando la componente di guarigione ad una meccanica speciale con particolari semi di fiori che, se piantanti, vi consentono di recuperare tutta la vita in un solo istante (salvo poi appassire e non essere più utilizzabili). 
 
Il combat system è altrettanto semplice e diretto: non avrete modo di parare i colpi degli avversari ma potrete schivarli utilizzando una rotolata di darksouliana memoria (si può dire così? ndr). Le armi sono varie (anche se mai dispersive) e vi consentono di approcciare il gioco con il vostro stile senza dover scendere a compromessi. Pad alla mano Death's Door è veloce, divertente e immediato: il gamepad di XBOX One si è dimostrato un eccellente alleato sia per affrontare gli avversari in attacchi melee che per l'utilizzo delle (potenti) magie offensive sfruttabili attraverso la croce direzionale. 
 
Anche l'esplorazione e il backtracking sono fondamentali in Death's Door: man a mano che avanzerete nel gioco guadagnerete nuovi poteri che vi consentiranno di raggiungere zone prima irraggiungibili dove potete trovare del loot particolarmente interessante. Esplorare gli ambienti vi consentirà di guadagnare esperienza extra da poter investire nel vostro personaggio. Il fatto di non avere a disposizione una mappa vi obbligherà inoltre a stamparvi nella testa alcune posizioni importanti che dovrete nuovamente visitare per ottenere degli oggetti speciali.
 

 

L'arte e la tecnica di Death's Door

Ed eccoci infine a parlare del comparto audiovisivo del titolo e della direzione artistica. Death's Door è un titolo eccellente anche da questo punto di vista, il mondo di gioco e le ambientazioni sono cariche di atmosfera e la lore del titolo è strutturata davvero bene. Pur trattando argomenti anche molto delicati gli sviluppatori sono stati in grado di infondere la giusta dose di ironia rendendo il tutto sempre molto bilanciato. 
 
Dal punto di vista prettamente tecnico siamo stati piacevolmente colpiti da Death's Door: il gioco. gira fluidissimo e durante le nostre prove su XBOX One X non abbiamo mai assistito ad un singolo rallentamento (anche nelle situazioni più concitate) ed in un titolo dove il gameplay è così preponderante è una questione fondamentale. Ottima anche la resa visiva delle varie ambientazioni, così come il design di personaggi ed avversari. 
 
Possiamo chiudere in bellezza il comparto artistico parlando della colonna sonora del titolo: sempre perfetta e ben adatta al contesto di gioco.
 

 

Death's Door

Death's Door è stata una piacevole sorpresa ed una gradita conferma. Se da una parte i ragazzi di Acid Nerve avevano già dimostrato di saperci fare con Titan Souls dall'altra avevamo il timore che si fossero "fossilizzati" su quelle meccaniche e invece il team inglese ha saputo reinventarsi e Death's Door rappresenta davvero un grande passo avanti per il team di sviluppo. Inutile dire che consigliamo a tutti gli amanti degli action gdr di fare proprio il titolo, unica pecca l'assenza della lingua italiana e la "brevità" dell'avventura.

9

Trama 8.50

Gameplay 9.00

Arte e tecnica 9.00

Pro:

gameplay coinvolgente

ambientazioni eccezionali

lore di spessore

Contro:

manca l'italiano

forse un po' troppo breve

Potrebbe interessarti anche

Death's Door è disponibile per XBOX One, XBOX Series X e PC

Death's Door è disponibile per XBOX One, XBOX Series X e PC

Il titolo di Acid Nerve arriva su XBOX e PC

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store