8

Recensione Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases per Nintendo Switch

Hercule Poirot torna sui nostri schermi con una nuova avventura: ecco la nostra recensione di Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases per Nintendo Switch

Le piccole cellule grigie

Agatha Christie è stata senza dubbio una delle più prolifiche e famose scrittrici di racconti Gialli del secolo scorso. Dalla penna della scrittrice inglese sono nati personaggi memorabili e famosi che hanno segnato un punto di svolta per l'intero genere. Uno di questi (a cui noi siamo, per altro, particolarmente affezionati) è sicuramente Hercule Poirot. L'ispettore belga ha infatti fatto breccia in milioni di lettori con i suoi metodi infallibili che l'hanno reso celebre in ogni parte del globo. Oggi parliamo dell'ultima fatica di Blazing Griffin targata MicroidsAgatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases, gli sviluppatori si sono immaginati un primo caso del noto ispettore e da questo ne hanno tratto un'avventura decisamente interessante, seguiteci quindi nella nostra recensione Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases per Nintendo Switch.
 

 

La trama di Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases

Lo sapete bene, una delle regole per fare in modo che un giallo funzioni è non spoilerare il finale (chiaramente) e, ovviamente, cercando di dire il meno possibile sul racconto in generale perchè è proprio nei dettagli che si annida il bello di arrivare alla soluzione da soli. Proprio per questo motivo non vi racconteremo molto di Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases ma cercheremo di parlarvi solo dell'incipit narrativo e di come procede la narrazione lungo la decina d'ore che vi serviranno per raggiungere i titoli di coda. 
 
Il racconto messo in opera dai ragazzi di Blazing Griffin vede un giovane Poirot poco dopo aver dismesso l'uniforme della polizia a causa di un piccolo scandalo che gli costò la carriera. Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases vi porta subito al centro dell'azione grazie ad un piccolo tutorial che vi vede vestire i panni del piccolo investigatore in un caso di furto. In questo modo il gioco riesce a insegnare al giocatore le meccaniche di base del titolo e i principi che muovono il gameplay. Il semplice caso di furto è, più che altro, un pretesto per far prendere confidenza al giocatore con il mondo di Poirot e le sue meccaniche. Il racconto vero e proprio inizia qualche anno più tardi, quando gli stessi proprietari della tenuta dove era avvenuto il furto ricontattato l'investigatore per qualcosa di più serio...
 
Ecco quindi che Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases fa un salto avanti di parecchi anni e Hercule non è più il giovane poliziotto che aveva risolto brillantemente il caso precedente ma è già un investigatore famoso per i suoi successi e il suo approccio. Poirot si trova quindi di fronte ad un caso di ricatto che si trasforma, ben presto, in un caso di omicidio e il nostro eroe si vede chiuso (a causa di una grande nevicata) all'interno della villa con assassino e ricattatore nello stesso posto. Il racconto segue i canoni letterali della Christie con Poirot e il colpevole "rinchiusi" in un ambiente ristretto da cui, solo grazie al brillante fiuto del belga, si potrà vedere la luce in fondo al tunnel. Non andremo oltre nel racconto ma vi basti sapere che la trama vi metterà di fronte a segreti, intrighi e qualche pista falsa, di una cosa sola non dovrete preoccuparvi e cioè della lingua perchè Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases è localizzato in italiano.
 

 

Il gameplay di Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases

Iniziamo subito col dire che Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases non è un titolo per pochi, anzi, lo scopo degli sviluppatori era quello di creare un titolo che fosse accessibile ai più e l'obiettivo è stato pienamente raggiunto. Le meccaniche di gameplay sono molto semplici e riescono ad accompagnare il giocatore facendogli gustare la trama passo dopo passo. Giocare a Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases è un po' come leggere un libro della Christie, il racconto (e i suoi dettagli) affiorano piano piano, ora dopo ora e il titolo non farà molto per mettervi i bastoni tra le ruote. 
 

Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases è un titolo che si fa giocare ed apprezzare senza rendere la vita impossibile al giocatore

 
Il gameplay si suddivide, principalmente, in due grossi momenti: uno più strettamente legato all'esplorazione e l'altro al ragionamento logico. Nella prima parte siamo chiamati ad esplorare la villa, analizzare l'ambiente, raccogliere indizi e interrogare i vari personaggi che appaiono all'interno delle location. Grazie ad una visuale isometrica il giocatore ha sempre sotto controllo l'ambiente di gioco e è sempre abbastanza semplice capire quali sono gli elementi con i quali si può interagire. Il giocatore dovrà anche interrogare i personaggi e potrà decidere di avere approcci diversi, più delicati o più rudi a seconda di quello che le condizioni generali fanno pensare. È bene precisare che il titolo non vi permette di sbagliare, nel senso che il gioco vi guiderà sempre nella direzione della scelta giusta e per questo non vi troverete mai bloccati nel gioco. 
 
La seconda parte riguarda invece la mappa mentale e il collegamento dei vari indizi che avrete raccolto durante le varie esplorazioni. Anche in questo caso il titolo vi darà una grossa mano a rimettere in chiaro le cose (a parte nel finale dove gli aiuti saranno un po' inferiori ma comunque presenti) e a raggiungere la risoluzione del caso. Il gameplay di Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases è sicuramente guidato ma questi aiuti non modificano la sensazione piacevole di scoperta che il gioco è in grado di offrire. Abbiamo giocato a Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases su Nintendo Switch e ci siamo trovati molto bene sia col sistema di controllo che con l'esperienza in generale col titolo. 
 

 

L'arte e la tecnica di Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases

La componente artistica e tecnica non è certamente il fiore all'occhiello della produzione ne il suo focus principale. Detto questo non possiamo dire che quello che i ragazzi di Blazing Griffin hanno messo in campo sia scadente, anzi. Gli sviluppatori hanno dato priorità (in modo molto pragmatico) alla leggibilità del mondo di gioco e al fatto che l'art direction e la realizzazione tecnica di Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases fossero a  supporto del gameplay e del racconto piuttosto che il contrario. Proprio per questo non dovete aspettarvi un impatto grafico d'effetto ma, nel complesso, la direzione artistica fa il suo dovere nel cercare di replicare l'atmosfera e gli ambienti visti (e letti) nei celebri romanzi della Christie. 
 
Tecnicamente parlando non abbiamo molto da dire, Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases si comporta molto bene su Nintendo Switch e il piccolo schermo dell'ibrida di casa Nintendo rende il tutto ben leggibile e mai caotico. Non ci è mai capitato di aver perso dei dettagli importanti perchè gli ambienti risultavano poco leggibili o problematici per altri motivi. 
 
Buone notizie anche sul comparto audio, niente che faccia gridare al miracolo ma tutto in linea con la qualità generale della produzione. 
 

 

Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases

Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases è un racconto interattivo, giocando nei panni di Hercule Poirot vi troverete nel mezzo di un caso con tutti i crismi di un racconto della famosa scrittrice inglese. Agatha Christie - Hercule Poirot: The First Cases è un gioco adatto a tutti, il titolo non farà mai nulla per mettervi in difficoltà e proprio grazie a questa lenta progressione arriverete con grande piacere ai titoli di coda con la soluzione dell'enigma uscita dalla vostra testa senza fare troppa fatica. 

8

Trama 8.00

Gameplay 8.00

Arte e tecnica 7.00

Pro:

bella storia

semplice e adatto a tutti

Contro:

poco adatto ai veri professionisti dei gialli

graficamente si poteva fare di più

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store