8

Recensione A Plague Tale: Innocence - Due fratelli, la peste e l'inquisizione

A Plague Tale: Innocence racconta la storia di due fratelli: Amicia e Hugo e della loro fuga da un mondo cupo e oscuro.

Francia, peste e guerra dei cent'anni

L'abbiamo detto spesso, alcuni titoli di prendono dal primo frame che vedi, dalla prima presentazione, dal primo video. E' difficile dire perchè alcune volte questa reazione "quasi alchemica" si scateni per alcuni titoli e non per altri. Una cosa è però certo: A Plague Tale: Innocence rientra di prepotenza in questa categoria, la storia di Amicia e Hugo ha avuto su di noi un "effetto calamita" davvero importante. Ma ora bando alle ciance ed andiamo ad analizzare insieme perchè l'ultima fatica di Asobio Studio ci ha incantato così tanto nella nostra recensione di A Plague Tale: Innocence.
 
A Plague Tale: Innoncence
 

La trama di A Plague Tale: Innocence

Partiamo subito col dire che A Plage Tale: Innocence è un titolo fortemente incentrato sulla narrativa, questo suo focus mette fortemente in ombra lo stesso gameplay del titolo, possiamo dirlo subito. Il team francese di Asobo Studio si è infatti concentrato in maniera quasi maniacale ed ossessiva sulla narrazione e sulla trama, sulla creazione di ambienti e situazioni che fossero emotivamente importanti e forti per i giocatori che si cimentassero col loro titolo. Proprio in virtù di questo fatto non vogliamo rovinarvi minimamente la sorpresa e vi racconteremo solo il background narrativo che regge la produzione del titolo di Focus Home Interactive e le sue battute iniziale (cioè il vero e proprio incipit che da il via a tutta la storia). A Plague Tale: Innocence è ambientato durante la Guerra dei Cent'Anni, quel lungo periodo (che va dal 1337 al 1453) e che vede Francia ed Inghilterra affrontarsi in una serie di guerre che logorarono entrambe le nazioni. La nostra avventura va proprio ad incastrarsi in questo periodo storico dove, oltre a guerra e carestia fece capolino anche la terribile Peste Nera che causo milioni di morti in tutta Europa. Eccoci quindi a prendere il controllo di Amicia e Hugo, due fratelli, rampolli della nobile famiglia Francese De Rune. I due fratelli hanno vissuto (fino all'inizio della nostra storia) due vite completamente diverse, la più grande dei due, Amicia, è infatti stata allevata quasi esclusivamente dal padre, Robert De Rune, visto che la madre ha dedicato ogni attimo della sua esistenza ad accudire il fratello di Amicia: Hugo, affetto da una rarissima malattia. Non serve molto per arrivare al punto in cui arriva il primo "colpo narrativo", l'arrivo dell'Inquisizione porta infatti grande scompiglio nella famiglia De Rune e vede Amicia e Hugo obbligati alla fuga. Inizia così il viaggio dei due fratelli che li vedrà crescere, maturare e fare esperienze che li segneranno per il resto della loro esistenza. A Plague Tale: Innocence è un continuo mettere in luce le debolezze e le incertezze dell'animo umano, la forza del sacrificio e le paure che albergano in ognuno di noi. Il titolo di Asobo Studio ce la mette davvero tutta per portare nel cuore dei giocatori le sensazioni che i protagonisti vivono istante dopo istante e ci riesce con una grazia davvero rara.
 
A Plague Tale: Innocence
 

Il gameplay di A Plague Tale: Innocence

Parlando di meccaniche di gameplay A Plague Tale: Innocence può essere classificato come un action con grosse influenze legate allo stealth. Il titolo di Asobo Studio mette il giocatore nei panni di entrambi i fratelli: quando comandiamo Amicia avremo modo di portare Hugo per mano oppure potremo chiedere al nostro piccolo fratelino di aspettarci in un posto più riparato. Il più delle volte l'obiettivo sarà quello di sgattaiolare oltre le linee nemiche cercando di non essere notati, nascondendosi tra l'erba alta o nelle zone d'ombra che il titolo mette a disposizione. Amicia ha, tra le frecce al suo arco, la possibilità di utilizzare la fionda (di cui ha appreso l'utilizzo dal padre); quest'arma consente ai due fratelli di creare diversivi o di mettere ko dei soldati che gli bloccano la strada. Anche la componente magica (sotto forma di alchimia) permetterà ai due fratelli di avere dei vantaggi notevoli sul campo grazie ad un sistema di crafting interessante e di facile comprensione. Pad alla mano A Plague Tale: Innocence si comporta decisamente bene, i comandi sono reattivi e la struttura di gioco che regge il titolo tiene bene il colpo con la narrazione incalzante. Il difetto più grosso che abbiamo trovato riguarda lo sbilanciamento del titolo quando si parla di difficoltà: il gioco è infatti piuttosto semplice e questo tende e stemperare un po' la tensione che si respira durante le varie partite. 
 
A Plague Tale: Innoncence
 

L'arte e la tecnica di A Plague Tale: Innocence

Dal punto di vista tecnico e artistico il lavoro svolto dai ragazzi di Asobo Studio è notevole. Il team francese guidato da David Dedeine infatti offre al contempo: sia un colpo d'occhio di tutto rispetto che una cura nella direzione artistica non indifferente (sopratutto se si considera il budget messo a disposizione agli sviluppatori). Abbiamo provato A Plague Tale: Innocence nella sua versione XBOX One e  il titolo si è comportato magnificamente. Durante le nostre prove non abbiamo assistito a cali di frame rate o problemi di altra natura: il titolo gira fluido e senza intoppi anche nelle situazioni più concitate. La direzione artistica del titolo risulta ispirata e cerca di essere quanto più fedele possibile all'ambientazione e al periodo in cui A Plague Tale: Innocence fa riferimento. La cura riposta nei dettagli e nella struttura di villaggi e interni è quasi maniacale. Peccato per una realizzazione non perfetta delle espressioni facciali che rischia di minare, in certi frangenti, l'atmosfera tanto faticosamente costruita per tutta il titolo. I non anglofoni possono dormire sonni tranquilli: A Plague Tale Innocence è infatti sottotitolato in italiano e potrete seguire senza problemi lo svolgersi dell'avventura. Ottimo anche il comparto sonoro, originale ed estremamente adatto al contesto.
 
A Plague Tale: Innocence 

A Plague Tale: Innocence

A Plague Tale: Innocence è un titolo che farà ricordare, a molti di noi, i ragazzi del team di Asobo Studio. Gli sviluppatori francesi sono infatti riusciti a proporre un titolo interessante e profondo, adatto a tutti i tipi di giocatori. A Plague Tale: Innocence pecca nella calibrazione della difficoltà, troppo tarata verso il basso che rischia di "rompere" l'incantesimo dell'immersione. Se state cercando un'avventura che possa tenervi impegnati per una decina d'ore in un mondo poco sfruttato dal media videoludico A Plaghe Tale: Innocence fa decisamente al caso vostro.

8

Trama 9

Gameplay 7

Arte e tecnica 8

Pro:

emozionante

storia avvincente

tecnicamente e artisticamente eccellente

Contro:

un po' facile

breve

Potrebbe interessarti anche

Pubblicato l'accolade trailer per A Plague Tale: Innocence

Pubblicato l'accolade trailer per A Plague Tale: Innocence

La stampa ha parlato. A Plague Tale: Innocence è memorabile, unico nel suo genere e un capolavoro.

Sean Bean ci accompagna nel mondo di A Plague Tale recitando una poesia di William Blake

Sean Bean ci accompagna nel mondo di A Plague Tale recitando una poesia di William Blake

A Plague Tale: Innocence - Sean Bean ci accompagna nel mondo di gioco recitando una poesia profonda e commovente

A Plague Tale: Innocence arriva domani: ecco il trailer di lancio

A Plague Tale: Innocence arriva domani: ecco il trailer di lancio

La nuova IP di Asobo Studio, A Plague Tale: Innocence, uscirà domani 14 maggio su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Nuovo trailer per A Plague Tale: Innocence

Nuovo trailer per A Plague Tale: Innocence

Ogni elmo nasconde un mostro; il pericolo si annida in ogni angolo e fessura.

Pubblicato un nuovo trailer dedicato alle meccaniche di gioco di A Plague Tale: Innocence

Pubblicato un nuovo trailer dedicato alle meccaniche di gioco di A Plague Tale: Innocence

A Plague Tale: Innocence - Crafting, alchimia e tanto altro nel nuovo trailer che ci presenta un’overview delle meccaniche di gioco

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store