Anteprima Conan Exiles - Game Preview

Torniamo nelle terre di Conan in un survival game in pieno sviluppo. L'abbiamo provato per voi ed ecco la nostra anteprima

A come atrocità!

Ohhhh finalmente, dopo attese, rinvii, preview e video abbiamo potuto mettere le mani su Conan Exile, il cimmero è di tornato sui nostri monitor, o meglio non proprio lui, anche se lo vediamo in carne e ossa nell’introduzione, quanto noi, noi con la nostra storia, le nostre scelte e le nostre battaglie. Addentriamoci nel nuovo titolo di FunCom e vediamo come procedono i lavori di questa Game Preview che tanto ha fatto (e tanto sta facendo) parlare di se.

Conan Exiles

E’ un mondo di barbari! 

Conan Exiles affonda le sue radice nel mondo di Conan il Barbaro, quel mondo così minuziosamente descritto da Robert E. Howard nella saga che vede le gesta di un violento barbaro protagonista indiscusso. Conan Exiles riparte proprio dalla saga e ci immerge in un survival a mondo aperto come uno dei tanti esiliati accusati di vari crimini il cui destino è già stato scelto la morte per crocifissione nel deserto. La nostra avventura inizia proprio così con noi che possiamo modellare il nostro personaggio e definirne i tratti fisici caratteristici tramite un editor abbastanza corposo che ci consente di selezionare diversi tratti somatici e la nostra razza. Il sistema ci attribuirà tre diversi reati più o meno gravi (e più o meno divertiti in alcuni casi) che ci hanno portato alla sentenza di morte per crocifissione. Ovviamente non sarà questa la nostra fine perché a salvarci non sarà nientepopodimenoche il famoso barbaro che con un colpo ben assestato di spada ci libererà dalla prigionia e ci permetterà di tornare in libertà. Il perché della sua azione non è dato saperlo ma da questo momento in avanti per noi iniziano i problemi, quelli veri e reali di tutti i giorni, quelli di chi vive una vita in un deserto e non ha niente con cui difendersi da nemici e dai bisogni primari. Ora è tutto nello nostre mani.

Conan Exiles

Da soli o in compagnia

Partiamo con lo spiegare cos’è Conan Exiles, FunCom è una software house nota per i suoi MMORPG e in genere, per i suoi titoli multiplayer massivi. Con Conan Exiles gli sviluppatori hanno voluto però ampliare i loro orizzonti e hanno creato un titolo giocabile (e godibile) in egual modo sia online che offline con alla base le stesse meccaniche di gameplay ma implementate in modo leggermente diverso a seconda che scegliamo di giocare da soli o in compagnia. Il titolo ci permette quindi di seguire la modalità storia in solitaria oppure di giocarla su server PVE o PVP. Per chi non fosse avvezzo ai termini “MMORPGistici”, i server PVE sono server “Player Vs Environment” dove i giocatori non possono, di norma, combattere l’uno contro l’altro ma cooperare per eliminare quanti più nemici controllati dalla cpu possibile. I server PVP sono invece dedicati al “Player Vs Player” dove i combattimenti tra giocatori non sono solo autorizzati ma molto spesso incoraggiati. Al netto che decidiate di dedicarvi alla modalità offline o online, che sia PVE o PVP, Conan Exiles resta un survival a mondo aperto dove la prima vostra (e nostra) preoccupazione deve essere quella di sopravvivere e, lo diciamo subito, non sarà una cosa facile perché il titolo di FunCom fa di tutto per rendervi le cose difficili e ostiche. Il gioco non ha un vero e proprio tutorial e all’inizio vi ritroverete a morire perché non avete tenuto d’occhio il vostro bisogno di acqua o semplicemente perché avete sottovalutato quello strano animale che sembrava innocuo invece non lo era affatto. Fatto sta che passate le prime ore tra morti atroci e coraggiose esplorazioni si comincia ad entrare nel mondo di gioco e a capirne i meccanismi base. In Conan Exiles non avrete proprio nulla all’inizio, dovrete infatti costruirvi da soli le prime rudimentali armi, procacciarvi il cibo e costruirvi un riparo di fortuna per fare in modo di riuscire a sopravvivere indenni alla notte e sopratutto avere un punto decente di respawn. Il titolo di FunCom è fortemente incentrato sulla componente survival e vi metterà davvero in crisi nelle prime ore e parte dei problemi deriveranno sopratutto da una quasi totale assenza di tutorial, il senso di “abbandono” è forte e probabilmente aiuta il giocatore ad immergersi nelle atmosfere proposte con maggior enfasi. Conan Exiles è attualmente in fase di Game Preview su XBOX One (o Early Access su Steam) e mostra tutto il suo “work in progress”, a differenza di altri titoli nello stesso stato Conan ha al momento qualche problema in più e per questo è particolarmente difficile dare indicazioni neutre. A quanto si può vedere in questo momento le idee alla base sono sicuramente interessanti e gli sviluppatori stanno dando un grosso supporto alla comunità pubblicando patch in continuazione, ovviamente le meccaniche di gioco sono complesse e capita che alcune patch correggano dei problemi e ne propagano di nuovi ma d’altra parte è il sistema dell’early access a prestare il fianco a questo genere di problematiche. 

Conan Exiles

Un Conan “pompato”

Anche dal punto di vista tecnico è difficile giudicare lo stato dei lavori attuali di Conan Exiles, se da una parte l’utilizzo dell’Unreal Engine ha facilitato il compito di FunCom per quanto riguarda la presentazione dall’altro si notano un po’ di difetti legati al motore grafico e alla sua attuale ottimizzazione. Certi panorami vi lasceranno sicuramente con la bocca aperta e alcuni dettagli vi resteranno impressi ma per certi versi il lavoro da svolgere è ancora molto, sopratutto per quanto riguarda le animazioni, a volte mancanti, in altri casi rigide e scattose. Se dal punto di vista tecnico i lavori da svolgere sono ancora molti, da quello artistico FunCom è davvero riuscita a dare “corpo” all’universo di Robert E. Howard riuscendo a creare un mondo violento, senza regole, pulsante di vita e assetato di sangue. La direzione artistica di Conan Exiles è sicuramente da premiare anche a questo stato dei lavori. Anche la colonna sonora ricalca i motivi epici che ci si aspetta da un titolo su Conan il Barbaro. Qualche problemino nel comparto audio lo si può rilevare invece durante gli scontri con gli avversari, scontri che non sempre vengono enfatizzati correttamente dalla soundtrack o con ritardi negli effetti sonori.

Conan Exiles

Riassumendo

Conan Exiles è in una fase ancora embrionale e al momento consigliamo di iniziare il percorso da “giovani cimmeri" solo se appassionati dalla saga, questo per evitare di aspettarsi un prodotto finito quando il gioco è ancora in lavorazione. Di contro provare ora Conan Exiles può essere interessante per vedere come cresce un videogioco, come si evolve e come diventa quello che vediamo sugli scaffali. Acquistandolo ora darete anche un contributo a FunCom, motivo fondamentale per cui i titoli vengono messi in Early Access, per avere un contributo dalla community sia monetario che propositivo. 

Vi ricordiamo che potete acquistare Conan Exiles per XBOX One su XBOX Store e per PC su Steam.

Conan Exiles

Potrebbe interessarti anche

Conan Exiles esce dall'early access

Conan Exiles esce dall'early access

Conan Exiles arriva l'8 maggio: nuovo trailer

Conan Exiles arriva l'8 maggio: nuovo trailer

Scarica l'app ufficiale di Gamernews.it, è gratis

Gamernews.it app in Google Play Store