Scarica subito l'app di GamerNews.it! È gratis! Tutte le notizie dei tuoi videogiochi preferiti sempre con te!
Get it on Google Play  amazon app shop gamernews app

Recensione Insane Robots - Scontri in arene robotiche

Viti, bulloni, intelligenze artificiali e botte da orbi

Cosa otteniamo se uniamo scontri a turni, giochi di carte robot e arene? Ma che domande Insane Robots ovviamente! Il nuovo titolo dei ragazzi di Playniac unisce diversi generi e stili di gioco, vediamo insieme come si comporta pad alla mano nella nostra recensione.
Insane Robots

La trama di Insane Robots

Dal punto di vista narrativo Insane Robots non stupisce di certo, il titolo dei ragazzi di Playniac infatti racconta una storia abbastanza scontata e decisamente poco originale. Ci troviamo nei panni di un robot ribelle che vuole liberarsi dal gioco di un sistema che lo controlla. L’intelligenza artificiale di turno installata nel terribile Kernel (il super nemico di cui faremo immediatamente la conoscenza) ci ha giudicato difettosi e quindi messo a morte. Inizia così Insane Robots e, livello dopo livello, dovremo far luce sul motivo per cui ci è stata affiliata questo stato di “robot difettoso”. Niente di originale e niente di eccessivamente narrato, la trama di Insane Robots fa solo da collante tra le varie arene e i vari nemici che andremo ad affrontare, se vi aspettavate una storia ricca di colpi di scena e chissà che originalità resterete terribilmente delusi. 
Insane Robots

Il gameplay di Insane Robots

Se dal punto di vista narrativo Insane Robots non stupisce affatto, da quello del gameplay la musica cambia. Gli sviluppatori sembra abbiano infatti concentrato i loro sforzi più sulle meccaniche di gameplay che sugli altri elementi del titolo. Insane Robots si presenta come un mix ben riuscito di vari componenti: abbiamo gli scontri in arena, i combattimenti a turni e un sistema di carte e potenziamenti decisamente interessante. Il meccanismo funziona così: il nostro eroe deve affrontare una serie di arene e in ogni arena ci muoviamo su una scacchiera su base esagonale dove possiamo trovare i nostri avversari (un po’ come succedeva in Pit People, ve lo ricordate? Se no, correte subito a leggere la nostra prova di Pit People!) e muoverci fino ad arrivare ad affrontare i singoli avversari. Una volta entrati in modalità combattimento il sistema ci propone di affrontare il nostro avversario utilizzando le carte che abbiamo a disposizione. Il nostro robot ha due blocchi di slot dove inserire i componenti difensivi e quelli offensivi, ad ogni turno possiamo aggiungere dei componenti negli slot, se aggiungiamo componenti in quello difensivo aumentiamo le possibilità di sopravvivere ad un attacco, mentre se li aggiungiamo in quello offensivo possiamo scagliare devastanti attacchi per terminare l’esistenza del nostro avversario. Ogni turno incrementa il numero di azioni eseguibili e ci consente di pescare nuove carte dal nostro mazzo. Giocare a Insane Robots è un mix di fortuna e pianificazione, se infatti non si dosano bene i componenti difensivi e quelli offensivi si rischia di diventare un ammasso di viti e bulloni senza vita. Se ad esempio decidessimo di investire tutti i nostri turni per potenziare l’attacco (caricando uno slot con componenti potentissimi) lasciando da parte la difesa il nostro avversario potrebbe sfruttare la cosa e eliminarci con una serie di piccoli attacchi visto che le nostre difese sarebbero a zero. Un breve ma fondamentale tutorial ci aiuta inoltre ad apprendere le meccaniche di base e a prendere confidenza con i comandi e le meccaniche di gioco, vi ricordiamo inoltre che il tutorial è obbligatorio altrimenti non potrete iniziare il gioco vero e proprio.
Insane Robots

L’arte e la tecnica di Insane Robots

Insane Robots si presenta con una direzione artistica abbastanza originale che cerca di premiare la semplicità e il tratto dei vari elementi a video piuttosto che la loro complessità. I vari robot che andremo ad affrontare sembrano usciti da un cartone animato e l’utilizzo di una grafica in cell-shading aiuta molto a vedere il titolo come una sorta di cartone animato interattivo. Ottime le scelte cromatiche e le palette utilizzate, il colpo d’occhio generale è piacevole e anche i menù sono sempre ben leggibili e ben organizzati. Certo non ci troviamo di fronte ad un titolo in grado di cambiare gli standard grafici di questa generazione di console ma il lavoro svolto dagli sviluppatori è sicuramente buono e curato anche nei piccoli dettagli. Buoni anche gli effetti sonori e la soundtrack e risultano entrambi azzeccati e adeguati alle varie situazioni a video. 
Insane Robots

Il verdetto

7,5 Il nostro voto

Insane Robots è un buon mix di generi, un titolo che saprà sicuramente rubarvi più di qualche ora prima di stancarvi. In alcuni scontri la fortuna ha giocato un ruolo forse più importante che la vera pianificazione ma in linea generale affrontare gli scontri è divertente e il grado di sfida offerto è ben calibrato. Alla lunga rischia di diventare monotono visto che le meccaniche proposte sono più o meno sempre le stesse.

 

Potete acquistare Insane Robots per XBOX One su XBOX Store, per Playstation 4 su Playstation Store e per PC su Steam.

Insane Robots

Combatti all'ultimo sangue in questo originale gioco di carte a turni Gareggia in intensi duelli uno contro uno. Guida una rivolta di robot ribelli attraverso arene di sopravvivenza generate casualmente. Rovescia un malvagio robot despota nell'epica campagna per giocatore singolo di oltre 15 ore. Insane Robots è un combattimento con le carte... HACKERATO! Usa il mazzo di battaglia da 22 carte e sviluppa le tue strategie in accessibilissime schermaglie robotiche per due giocatori in locale, due giocatori online o per giocatore singolo. Utilizza strategie da hacker e sfrutta i piccoli guasti nel mezzo della battaglia. Affidati all'astuzia per eliminare la concorrenza. Scala le classifiche e conquista il mondo dei robot! Affronta una collezione di oltre 46 robot squisitamente diversi, in cinque ambienti ostili. Aumenta la potenza degli infidi droidi per diventare sempre più formidabile. Imbarcati in un viaggio epico pieno di insidie e colpi di scena mentre una distopia si rivela in otto tornei ripetibili.
Condividi.

L'Autore

Gamernews.it

Gamernews.it raccoglie le notizie dai migliori siti italiani di videogiochi,le classifica, le aggrega.
Resta sempre aggiornato